Archivi tag: thehuntingdogs

Intervista con The Hunting Dogs, Best AW Band 2019

Il duo The Hunting Dogs si forma nel 2013 quando Alba Nacinovich e Marco Germini, durante gli studi jazz al Conservatorio “Giusppe Tartini” di Trieste, “fiutano” una propensione comune verso orizzonti musicali più ampi.  Marco porta nel progetto la sua esperienza nella musica elettronica e nella composizione di colonne sonore, Alba le sue radici rock e l’approccio cantautorale, mentre dal jazz mutuano la libertà di giocare col suono. È così che prende vita il loro electro-shocked pop, che eseguono dal vivo con la tecnica del live looping e con l’ausilio di strumentazione sia acustica che elettronica: sintetizzatore modulare, tastiere, chitarra, drum machine, percussioni e harmonizer.

Vengono invitati ad aprire, prima di Kadebostany ed Elio e le storie tese, il main stage ad Arezzo Wave 2014, quali vincitori del concorso “Sing Happy with Brooks” indetto da Brooks Italia, che sceglie un loro brano quale colonna sonora per lo spot pubblicitario in rotazione su Sky TV. Nel 2015 pubblicano il loro primo EP “Out To Hunt”, al quale collabora con un remix anche il producer/dj di Boston Qwill.

Vincono a Zagabria il “Premio per l’innovazione musicale” al festival Karlovačko Rockoff 2015. La compilation del festival contenente la loro “Petrha” si aggiudica il Porin (massimo riconoscimento della discografia croata) quale Miglior album di artisti vari. Il loro EP entra nei “5 migliori EP del 2015” del quotidianoVečernji List.


Tra le ultime esibizioni spiccano alcuni tra i principali showcase a livello europeo: ArezzoWave (vincitori assoluti dell’edizione 2019, grazie al quale organizzeranno il tour in Italia ed Europa nel 2020), ViennaWaves in Austria e BUSH – Budapest Showcase HUB in Ungheria. L’apertura ai “Tre allegri ragazzi morti” all’Estragon di Bologna, la notte dei musei al MMSU di Fiume (Croazia) per “Fiume capitale della cultura europea 2020”, la rassegna MIMO al Museo d’Arte Contemporanea di Zagabria (trasmessa dal vivo dalla Radiotelevisione Croata) ed il Festival Sajeta di Tolmino (Slo).
Nella prima metà del 2020 è prevista l’uscita del loro primo lavoro full-lenght attualemte in fase di produzione.

Best Arezzo Wave Band 2019: vince il duo The Hunting Dogs. Dal 10 gennaio al via l’edizione 2020

Arezzo Wave Contest 2019: vince l’elettro-pop dei friulani Alba Nacinovich e Marco Germini, al management della band il premio di Nuovo Imaie di 15.000 euro. Ben 38 i giurati amici di Arezzo Wave che hanno espresso il loro parere.

Arezzo 5 dicembre 2019 – Svelato il nome della band vincitrice dell’edizione 2019 dell’Arezzo Wave Contest: il duo friulano The Hunting Dogs si aggiudica il titolo di Best Arezzo Wave Band 2019, il management della band vince così il premio di 15.000 euro offerto da Nuovo Imaie. Con questo successo, il gruppo avrà il diritto di esibirsi in un tour di date in Italia e all’estero. È già tutto pronto per la prossima edizione: dal prossimo 10 gennaio al via il bando per partecipare ad Arezzo Wave Contest 2020.

Sul podio di questa edizione, invece, il premio della critica ‘Sudwave 2019’ è andato al secondo classificato RBSN, progetto musicale del laziale Alessandro Rebesani.

 “La giuria di valutazione dei 20 gruppi finalisti regionali ha conservato un profilo qualitativo e di esperienza altissimo: artisti, operatori musicali e giornalisti di primaria importanza e notorietà sia in Italia che all’estero. Il loro giudizio ha tenuto conto dell’originalità e della qualità delle proposte dei finalisti del nostro Contest. Ringraziamo tutti i nostri giurati che hanno ascoltato attentamente le proposte dei migliori finalisti di Arezzo Wave Contest 2019, scelti tra più di 1.100 gruppi iscritti.”, ha dichiarato Mauro Valenti, presidente della fondazione Arezzo Wave Italia. Tra i 38 giurati molti amici di Arezzo Wave, esperti, giornalisti e numerosi operatori del mondo della musica, organizzatori dei maggiori festival nazionali ed internazionali: da Giuliano Sangiorgi, voce dei Negramaro, a Erriquez e Finaz della Bandabardò, da Luca Morino, cantante dei Mau Mau, a Drigo dei Negrita, e ancora la cantante Petra Magoni, Mixo di Radio Capital, Fernando Ladeiro-Marques di MaMa Event e Véronique Broyer di Lollypop Communication a Parigi, Attilio Perissinotti e Alessandro Ceccarelli di BPM Concerti, Giorgio Crana di Collisioni Festival, Claudio Trottadi Barleys Arts,solo per citarne alcuni.

Si scaldano i motori per la prossima edizione: il bando per partecipare ad Arezzo Wave Contest 2020 sarà fuori il 10 gennaio, le band da tutta Italia potranno iscriversi entro il 29 marzo 2020. L’iscrizione al contest è completamente gratuita e avverrà sul sito (www.arezzowave.com), dove saranno pubblicate tutte le informazioni e il form da compilare. Ai giovani musicisti basterà inviare due loro brani, i propri riferimenti biografici e il relativo materiale informativo.

I vincitori della kermesse di quest’anno, The Hunting Dogs, si preparano intanto alle novità del prossimo futuro. “Il nuovo disco sta per essere ultimato”, dice Marco Germini, del duo friulano: “Non vediamo l’ora di suonarlo dal vivo nel prossimo tour, che seguirà il successo riscontrato ad Arezzo. Siamo molto felici del premio e dell’esperienza live, ci tenevamo davvero a farci ascoltare da un nuovo pubblico, proveniente da ogni parte della penisola italiana”.