Archivi tag: emanuelebarbati

ECCO LA TOP5 DEI SINGOLI DELLA SETTIMANA PER AVANTPOP! 15/19 GIUGNO

Questa è l’ultima settimana di programmazione per AvantPOP! Ecco qui sotto i 5 singoli e relativi video, scelti tra le ultime novità discografiche.

N1. Partiamo con il nuovo singolo per Emanuele Barbati, cantautore pugliese, che abbiamo intervistato proprio in questa occasione. Il suo nuovo singolo si chiama “Libera” , un brano scritto a sostegno e in collaborazione con Amref italia e Alzàia onlus prevenzione e sostegno delle donne vittime di violenza.

N2. Ritornano gli islandesi GusGus!! Dopo l’uscita di alcuni remix arriva questo nuovo singolo “Out of Place”… una garanzia

N3. Tra le varie uscite ci sono due brani/cover che mi hanno colpito veramente tanto. La prima è la versione di “Creep” dei Radiohead ritoccato alla sua maniera dalla cantautrice inglese Arlo Parks (Anais Oluwatoyin Estelle Marinho) Arlo Parks commenta : “Questa canzone ha funzionato come un rifugio per me, durante i periodi di autoriflessione e di cattivo umore, per molti anni e i Radiohead come band hanno influenzato profondamente la mia musica “.

N4. La seconda cover è quella dei Black Pumas! Il duo di Austin, composto da Eric Burdon e dal chitarrista Adrian Quesada, ha regolarmente suonato “Fast Car” nei loro set live. Burdon dice Per me,” Fast Car “è una canzone di speranza, sogni e un desiderio implacabile di andare da qualche parte e diventare qualcuno”

N5. Ultimo video della settimana è quello dei Gorillaz, ospiti spesso e volentieri delle nostre TOP5! “Every day starts in the dark, and ends in the dark, but in the middle there is light” – Con queste parole i Gorillaz hanno presentato il loro nuovo singolo “Friday 13th“. Il brano, realizzato in collaborazione con il rapper francese Octavian, è il quarto episodio della serie Song Machine, inaugurata lo scorso gennaio e disponibile sul canale youtube ufficiale della band.

Avantpop tornerà live a settembre 2020! Restate sintonizzati per la “Summer Edition” di RKO. A presto, stay tuned. Carlo Chicco

Emanuele Barbati ci presenta “Libera”, a sostegno delle donne vittime di violenza!

Intervista con Emanuele Barbati che ci presenta “Libera” , un brano scritto a sostegno e in collaborazione con Amref italia e Alzàia onlus prevenzione e sostegno delle donne vittime di violenza.

“Libera” è il nuovo singolo scritto e interamente prodotto artisticamente da Emanuele Barbati, il brano dalle chiare sonorità alternative-pop strizza l’occhio alla musica attuale. “Libera” è una canzone femminista vestita di romanticismo cantautorale, racconta la forza tutta femminile di resistere alle brutture della società moderna e la caparbietà nel rivendicare i propri spazi, la volontà di potersi liberamente esprimere e realizzarsi. “Libera”, che resta comunque una canzone pop, è un omaggio all’attivismo femminile nei vari campi della società ( diritti umani e di genere, ambientalismo, affermazione lavorativa e personale) ed è un invito ad una nuova prospettiva: che le rivendicazioni femministe trovino sempre più voce nell’universo maschile, superando finalmente l’appartenenza di genere. L’omaggio all’universo dell’attivismo femminile acquista forza in “Libera”, a fine videoclip, nella citazione del brano  -Rebel Girl- “Quando lei parla, sento la rivoluzione, quando cammina, arriva la rivoluzione, nel suo bacio assaporo la rivoluzione” di  Kathleen Hanna (frontwoman delle bikini kill, fondatrice di Riot Grrrl e icona del femminismo punk)

Allo scopo di far conoscere, incentivare e sostenere le realtà che sono profondamente calate nelle attività di sostegno alle donne, il brano libera vanta la collaborazione e il sostegno a due progetti diversi tra loro ma attuali ed importantissimi.

Libera sostiene gli studi delle giovani ragazze sud sudanesi del Liceo Scientifico Femminile WISH (Women in school for health) a Maridi e i progetti di Amref a sostegno della salute delle donne, info sui progetti su  www.amref.it

Libera sostiene l’associazione Alzàia onlus dedita al contrasto alla violenza sulle donne

www.associazionealzaia.it

numero utile 327 183 3451 (Reperibilità H24)

Emanuele Barbati ospite in studio su RKO

Ospite in studio di Carlo Chicco, il tarantino Emanuele Barbati ci parla del sua carriera artistica dal rock iniziale al singolo con i Boomdabash, dal suo impegno sociale ai singoli che strizzano l’occhio ad un certo pop elettronico d’autore.

Emanuele Barbati è un cantautore pugliese laureato in musicologia e beni culturali. Sul podio del Premio Lunezia 2017 tra i primi tre migliori autori. Il suo ultimo singolo è Luglio Pesto uscito il 15 giugno, un anno dopo il fortunato featuring con i Boomdabash “sorrido al sole” uno dei brani più trasmessi in radio nel periodo marzo/giugno 2017. Il suo ultimo album è “Sfumature vol.1”, uscito il 15 maggio per scirocco music/ belive italia.


All’attività di musicista affianca interessi umanitari sostenendo associazioni per la tutela e i diritti umani e animali, fa attivamente parte di gruppi per la tutela dell’ambiente, supportando Amnesty International, Emergency, AMU (Associazione Mondo Unito), Greenpeace, Surfers Against Sewage.

  • ” Il videoclip del singolo “Un’altra volta”  ha superato 100.000 visualizzazioni su You Tube in una settimana! Con la musica lanciata in rete e condivisa ci si scambiano emozioni, passioni, ricordi, nostalgie sentimentali. La musica libera di suonare si trasforma ogni volta in una palla, che vola e rotola in strada di mano in mano, fino a perdersi al di là delle reti, delle staccionate e dei confini del campo.E’ una palla da parare in volo quando colpisce e lascia segni, da sollevare per stimolare e aiutare gli altri, da schiacciare forte per provocare un’emozione o una riflessione vincente. “Un’altra volta” di Emanuele Barbati se la gioca, soprattutto per gli occhi e le orecchie di chi ha la voglia e curiosità di schiacciare, non solo il tasto play. Non per vincere chissà che cosa, ma per essere al fianco di chiunque voglia entrare in campo e mettersi in gioco”