Avantpop NEWS con Dente, Bowie, Queen, Radiohead, Metallica e Elton John

AvantPOP NEWS

DENTE: Esce Oggi il nuovo singolo ” COSE DELL’ALTRO MONDO” , insieme ai precedenti singoli “Adieu” “Anche se non voglio”anticipa l’atteso album di inediti di prossima uscita del cantautore emiliano. Sarà in Puglia dal vivo il 27 mrzo alla Casa delle arti di Conversano (Ba) e il 28 marzo alle Officine Cantelmo a Lecce.

BOWIE – La Parlophone Records ha annunciato l’8 gennaio – nel giorno del compleanno di David Bowie – l’uscita di due nuove pubblicazioni. La prima, un EP con tracce inedite del Duca Bianco e rarità, che si intitolerà “Is it any wonder?”, e del disco “ChangesNowBowie”. Atra news è che David Bowie diventa un fumetto: l’omaggio a quattro anni dalla scomparsa. In contemporanea con l’originale americano, Panini Comics pubblica un romanzo a fumetti dedicato a David Bowie. Un volume di 160 pagine illustrato dal fumettista americano Michael Allred (Madman, X-Statix) in collaborazione con la moglie Laura, colorista. La graphic novel sarà in vendita dal 10 gennaio, in occasione del quarto anniversario della scomparsa del Duca Bianco e promette di diventare un pezzo da collezione.

RADIOHEAD: Tho York ha caricato l’intera discografia dei Radiohead su Youtube! La leggendaria band inglese ha caricato online l’intera discografia dal 1993 partendo dall’album di debutto “Pablo Honey” fino all’ultimo disco di inediti “A Moon Shaped Pool” del 2016, oltre alla preziosissima ristampa di “Ok Computer OKNOTOK 1997 2017” e ad altre importanti chicche per tutti gli appassionati della band inglese.

QUEEN: in arrivo un disco con le canzoni preferite dei fan giapponesi. In vista delle date in Giappone del tour dei Queen con Adam Lambert – che tra il prossimo 25 gennaio e il 30 gennaio faranno tappa a Tokyo, Osaka e Nagoya – sarà pubblicato un greatest hits con le canzoni preferite dei fan giapponesi. “Greatest hits in Japan”. La copia fisica dell’album sarà venduta esclusivamente in Giappone – accompagnata da un DVD con i video musicali delle dodici tracce incluse nel disco – ma la versione digitale sarà disponibile in tutto il mondo. Sono stati 11.988 i fan che hanno partecipato e, di seguito, è riportata la classifica con le quaranta canzoni più votate. (Le prime dodici saranno incluse nella tracklist del disco di prossima uscita).

01. Somebody To Love: 1290 voti
02. Don’t Stop Me Now: 791 voti
03. Teo Torriatte (Let Us Cling Together): 484 voti
04. Spread Your Wings: 474 voti
05. Killer Queen: 469 voti
06. The Show Must Go On: 429 voti
06. Bohemian Rhapsody: 429 voti
08. ’39: 420 voti
09. The March Of The Black Queen: 360 voti
10. Good Old Fashioned Lover Boy: 326 voti
11. Keep Yourself Alive: 300 voti
12. Radio Ga Ga: 291 voti
13. Love Of My Life: 281 voti
14. I Was Born To Love You: 251 voti
15. These Are The Days Of Our Lives: 231 voti
16. Seven Seas Of Rhye: 188 voti
17. Another One Bites The Dust: 183 voti
18. Save Me: 176 voti
19. We Are The Champion: 170 voti
20. Let Me Live: 160 voti
21. Under Pressure: 149 voti
22. Friends Will Be Friends: 142 voti
23. Brighton Rock: 123 voti
24. Too Much Love Will Kill You: 121 voti
24. Liar: 121 voti
24. In The Lap Of The Gods Revisited: 121 voti
27. I Want It All: 117 voti
28. You’re My Best Friend: 114 voti
29. Hammer To Fall: 103 voti
30. It’s A Hard Life: 102 voti
31. Ogre Battle: 101 voti
32. Innuendo: 97 voti
33. One Vision: 95 voti
33. I Want To Break Free: 95 voti
35. My Melancholy Blues: 94 voti
36. The Fairy Feller’s Master-Stroke: 87 voti
37. Nevermore: 83 voti
38. Stone Cold Crazy: 80 voti
39. The Millionaire Waltz: 80 voti
40. You And I: 79 voti

METALLICA: La band capitanata da James Hetfield, ha partecipato alla donazione di fondi per ricorrere ai ripari per gli incendi che stanno devastando l’Australia. I Metallica hanno donato 750 mila dollari al servizio antincendio rurale del Nuovo Galles del Sud e al servizio antincendio Country Fire Authority di Victoria. “Siamo totalmente sopraffatti dalla notizia degli incendi boschivi che stanno devastando milioni di acri in tutta l’Australia, colpendo in particolar modo il Nuovo Galles del Sud e Victoria.”

ELTON JOHN: Oltre ai Metallica e a Elton John ha partecipato alla donazione pro Australia, con una somma considerevole, un milione di dollari. Elton John, partecipando con il film “Rocketman”, ha anche ricevuto due importanti premi nell’ultima edizione dei Golden Globe. Il primo per la colonna sonora, miglior pezzo originale, (I’m Gonna) Love Me Again, eseguita da John e dal protagonista Taron Egerton, battendo tra le altre Beyoncé e la sua Spirit (The Lion King) e Taylor Swift. Il secondo, indirettamente, perchè un Golden Globe è stato assegnato anche al protagonista Taron Egerton (The Kingsman) che interpretava appunto Elton John.

AvantPOP, dal 2017 Intervista con i Mokadelic

Come ho detto in molte puntate di AvantPOP , ho cercato di recuperare molte delle interviste fatte in questi tre anni che mi hanno separato dalla radio fino all’apertura di RKO. Interviste che avevo pubblicato sul mio blog personale www.carlochicco.com oppure fatte in tv nel mio programma Music Room (che trovate sul web!) . Nella puntata di oggi ho recuperato quella fatta con i grandi Mokadelic (ottobre 2017), incontrati tra l’altro al Giovinazzo Rock Festival 2019 in estate. L’intervista è stata fatta dopo l’uscita del loro ultimo lavoro in studio, ora la band ha lavorato sulla colonna sonora del film “L’immortale”. Buon ascolto

“La band romana, composta da Alessio Mecozzi (chitarra, synth), Cristian Marras (basso, synth), Alberto Broccatelli (batteria), Maurizio Mazzenga (chitarra) e Luca Novelli (piano, chitarra), richiama paragoni con Mogwai, Godspeed You! Black Emperor ed Explosions in The Sky.”

“La loro musica, che nasce in una sala prove nascosta tra i palazzi a Pietralata, periferia nord est di Roma, si sposta da atmosfere post-rock e neo-psichedeliche a suggestioni malinconiche e rarefatte, fino ad arrivare a sonorità dense di distorsioni e crescendo, creando vere e proprie sinfonie.”

Liberi e Pensanti risponde ad Enrico Mentana sul NO allo spegnimento dell’Altoforno2 dell’Ex-Ilva

Riportiamo il comunicato stampa del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti

“Secondo il Direttore del TG7 e di Open, Enrico Mentana, la decisione dei Giudici del Riesame, che di fatto permette ad Afo2 di continuare a funzionare, va letta come uno scampato pericolo, nemmeno del tutto scontato poiché frutto di una sentenza anziché di un processo politico-economico, come normalmente dovrebbe verificarsi fra un governo e le imprese sul suo territorio.

In effetti questa è l’unica affermazione che ci sentiamo di condividere, perché rispetto alle altre sue considerazioni, su quanto sarebbe costata a Taranto e ai tarantini l’eventuale decisione opposta e su quanto abbiamo da festeggiare, più che per un capodanno, siamo costretti a chiederle, Direttore, da cosa abbia derivato queste convinzioni, perché noi siamo l’altra parte della città e non siamo pochi benché spesso “oscurati” dai media, come in questi suoi commenti.
Siamo quelli che sono terrorizzati da questa decisione perché conosciamo lo stabilimento e perché se qualcosa si fosse potuta o voluta fare per coniugare salute e lavoro, dal 2012 sarebbe stata fatta e non sarebbero morti NOVE operai!

Premesso che tanti giornalisti della sua stessa emittente e del suo TG hanno prodotto e producono servizi su Taranto, le chiediamo se si sia mai preso la briga di ascoltare le testimonianze dei cittadini e degli operai che disperatamente cercano di portare alla luce la realtà di uno stabilimento che chiuderà comunque, per obsolescenza, per incuria, per impossibilità di essere riportato a norma, lasciando soltanto più vittime fra noi!

Forse si sarà sentito confortato dai calcoli:
Sei eventi (incidenti come quello occorso ad Alessandro Morricella) sono stati stimati in 10.000 anni (e se l’operaio non è nella direttrice del foro di colata non accade nulla di grave nemmeno in tutta l’eternità) e certamente avrà creduto che gli esuberi minacciati da ArcelorMittal avranno adesso, grazie alla continuità produttiva di Afo2, il posto salvo.

Ma far passare per una buona notizia il perpetuarsi quotidiano per noi, del rischio di morte e malattia, i cui numeri non sono proiezioni e stime ma calcoli precisi, a posteriori di vite interrotte o distrutte per sempre, è uno scivolone che potevamo aspettarci dalle pagine de Il Giornale o Il Foglio.
Perché i dati ci sono, i piani industriali pure e lei, Mentana, avrebbe potuto e dovuto dare un’occhiata a quello di Mittal, per cui Afo2 sarà dismesso a revamping ultimato di Afo5, previsto nel 2023.
E avrebbe potuto chiedersi se è sano, a fronte di una battaglia giudiziaria logorante per tutti, ritenere credibile ed utile un investimento di oltre 10 milioni di euro per un impianto che deve terminare il suo ciclo meno di un anno dopo la sua messa a norma, tutta da vedere poi!

Avrebbe potuto anche dare un’occhiata all’ultimo rapporto SVIMEZ che quantifica l’impatto di una eventuale chiusura di questo “più grande centro siderurgico d’Europa”, in un misero 0,2 punto di Pil …

Bisogna fare attenzione, Direttore, quando si fa informazione e si gode di una certa credibilità, perché il resto del paese ma probabilmente anche una parte di nostri concittadini, considera fatti quelle che talvolta, come in questo caso, sono deduzioni affrettate, se non addirittura arbitrarie!

Se ha voglia di capire quanto poco abbiamo da festeggiare venga a farsi una gita in questa splendida città. Le offriamo un tour alle pendici dell’altoforno così fortunatamente attivo.
Ma si sbrighi perché non è detto che regga finché lo sistemano!”