Archivi tag: notizie

Le notizie di oggi di RKO News

Fase 2 in 2 step. Il premier Conte ha incontrato ieri il comitato tecnico scientifico

Il Comitato Medico Scientifico ha incontrato ieri il premier Conte per definire i modi in cui affrontare la Fase 2 dell’emergenza. Il “ritorno alla normalità” procederà in 2 step. Il primo riguarderà la riapertura delle attività produttive, mentre il secondo prevede la rimodulazione delle misure per spostamenti ed uscite. Resterà l’obbligo di mantenere le distanze di sicurezza e l’uso di mascherine. Il vertice si è tenuto in vista dell’avvicinamento della data del 13 aprile, data limite per il precedente decreto. Non sono state ancora ipotizzate date ma la linea ribadita è quella della “tutela, gradualità e prudenza”. 

Lavoro: secondo i sindacati sono 80 mila le aziende rimaste aperte

Gli atelier di moda si reinventano: piccoli laboratori lanciano mascherine

Gli atelier di moda si reinventano: piccoli laboratori lanciano mascherine con paillettes e disegni accattivanti, mentre al Politecnico di Milano si lavora sui materiali. Si lavora su imbottiture per reggiseno o simili. Comunque il tessuto non tessuto resta il materiale più indicato. 

In Europa non c’è accordo. L’Olanda dice no ai Corona Bond. Mauro Ferrara direttore del CER si dimette deluso dalla risposta europea alla crisi per Coronavirus

Mauro Ferrari, direttore del Consiglio Europeo della Ricerca si dimette, deluso dalla risposta di Bruxelles alla crisi derivata dall epidemia. In particolare il suo sconforto è derivato dal non essere riuscito a convincere le istituzioni europee ad istituire un programma scientifico condiviso e su larga scala contro il coronavirus. Ha rassegnato le sue dimissioni al presidente del CER – Centro Europeo della Ricerca. Lo riporta il Financial Times. Il CER è stato istituito nel 2007 ed ha un budget di circa 2 miliardi di euro l’anno. 

Domani alle 17:00 riapre l’eurogruppo sulla risposta alla pandemia. Il Ministro delle Finanze olandese ha ribadito il suo “no” ai cosiddetti Corona Bond. 

Blocco migranti: l’Italia non è più un porto sicuro.  

È stato firmato ieri sera un decreto dal Ministro delle Infrastrutture, Esteri, Interni e Sanità che di fatto sancisce il blocco della ricezione dei migranti da parte dell’Italia, stabilito che non è più un porto sicuro. Le imbarcazioni di soccorso delle ONG dovranno rivolgersi al paese per cui battono bandiera. Questa tardiva decisione arriva mentre è ancora in acque internazionali la nave Alan Kurdi della ONG tedesca con a bordo 150 naufraghi. Questa mattina è sbarcato a Lampedusa, scortato dalla guardia di finanza, un barcone in avaria. 

Infrastrutture: Crolla ponte tra Liguria e Toscana in provincia di Massa Carrara. Sequestrati due viadotti in Sicilia

Crolla ponte tra Liguria e Toscana in provincia di Massa Carrara. Il viadotto si è spezzato in 2 parti. Fortunatamente è scarso il transito in questo periodo date le misure di contenimento del coronavirus. Coinvolto solo un furgone che passava in quel momento. il conducente è ferito lievemente. Ancora ignote le cause del crollo. Si sospetta una fuga di gas ma potrebbe trattarsi di una manutenzione non efficiente dato che erano stati fatti dei lavori di ristrutturazione per due crepe dell’asfalto.

In Sicilia sequestrati due cavalcavia della Messina-Palermo. Sussiste un rischio crollo per mancata manutenzione. I viadotti sono entrambi aperti ad una sola corsia. Indagate le autorità autostradali della regione. 

IGV: facilitare subito l’accesso all’aborto farmacologico

In questo periodo molte donne hanno denunciato difficoltà a ad accedere ai reparti di ginecologia delle strutture sanitarie, non di rado convertiti per i malati Covid. La rete nazionale delle donne chiede la facilitazione all’accesso all’interruzione volontaria di gravidanza mediante aborto farmacologico, che può soppiantare l’intervento chirurgico.

Violenza domestica: un emoticon per denunciare quando non si può chiamare il numero dei centri di aiuto alle donne 

L’iniziativa di un avvocato casertano: Covid e violenza domestica: una emoticon per denunciare botte. Una emoticon sul proprio stato di Fb per denunciare episodi di violenza domestica ai tempi del coronavirus: a lanciare l’iniziativa e’ l’avvocato Carmen Posillipo, del foro di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), la quale, dopo il caso di una sua cliente picchiata in casa dal marito violento, si e’ messa al telefono per avere informazioni da tutte le sue assistite in causa per ottenere la separazione dai consorti accusati di maltrattamenti.

 Ne hanno parlato oggi a Però mi vuole bene, il nostro programma del mercoledì alle 13:00, Rosaria De Matteis e Rosy Paparella, che hanno intervistato Margherita Carlini, responsabile dello Sportello Antiviolenza ed Antistalking di Recanati. É suo il volto riportato sui manifesti del 15 22 per la Regione Puglia. Ha proposto un tutorial per aiutare le donne in difficoltà.

ESTERO

Mondo: Il solo stato di New York ha più casi di contagio dell’intera Italia. Tramp attacca l’OMS. 80 miliardi in tutto il mondo i decessi secondo la John Hopkins University

80 miliardi in tutto il mondo i decessi secondo la John Hopkins University. Gli USA affrontano un momento di grande difficoltà. Per rendere l’idea basta dire che nel solo stato di New York si sono verificati più casi che nell’intera Italia. 

Tramp attacca l’Organizzazione Mondiale della Sanità minacciando di tagliare i fondi ed accusa l’Organizzazione di essere filocinese, di aver comunicato con ritardo il rischio che il mondo stava correndo.

In Cina riapre Wuhan.  Riaperti i trasporti, anche l’alta velocità. Chiusa Suifenhe città al confine con la Russia per 25 nuovi casi d’importazione. 

Cina: lockdown a Suifenhe, la città dell’Heilongjiang al confine con la Russia, a causa di 25 nuovi contagi giunti da oltre confine, fra cui due pazienti in gravi condizioni, che portano il totale a quota 87. Il dato odierno, che è quasi la metà dei 59 casi nazionali ed è composto da cittadini cinesi rientrati in patria a Suifenhe via autobus, dopo un volo da Mosca a Vladivostok. I cittadini sono obbligati a stare nei compound residenziali e solo una persona per famiglia potrà ogni tre giorni uscire per comprare i beni di prima necessità. Intanto 65.000 persone si preparano a lasciare Whuan, dove è terminato l’isolamento a cui la città è stata sottoposta per 76 giorni. Escludendo il trasporto su strada, in 55.000 prenderanno il treno, mentre più di 10.000 l’aereo con la riapertura del Wuhan Tianhe, lo scalo cittadino dove ci sono già oltre 200 voli in entrata e in uscita. Esclusi, per ora, i collegamenti internazionali e per Pechino. Chi andrà nella capitale, secondo i media locali, dovrà sottoporsi al test anti-coronavirus a Wuhan e all’arrivo. 

Una panoramica sull’andamento del contagio in Europa. Spagna e Svezia duramente colpite

Continua ad essere molto alto il numero di mori in Spagna. Pare che il decantato senso civico svedese abbia perso la sua battaglia contro il coronavirus. In Svezia infatti crescono i contagi e la situazione si fa critica. 

10 musei che è possibile visitare online da casa

È possibile visitare comodamente da casa online con tour virtuali:

  1. Musei Vaticani 
  2. Louvre 
  3. Guggenheim museum 
  4. British museum 
  5. National Gallery of art 
  6. Dalì Theatre museum 
  7. Nasa 
  8. Smithsonian National museum of natural history 
  9. Metropolitan museum of art 
  10. Google art project ( oltre 60 musei e gallerie con google street view)

Conseguenze poco raccontate del coronavirus

La pandemia ha cambiato abitudini e prospettive di interi settori, dai parchi divertimento ai matrimoni, dalle app per incontri agli sport locali

Le notizie del giorno. Calo dei contagi in italia, studi sul vaccino. Cosa faremo a Pasqua ed in estate?

NOTIZIE NAZIONALI

L’andamento del contagio in Italia

Cala il numero di morti in tutta Italia insieme al numero di ricoveri con sintomi ed in terapia intensiva. (In Puglia solo +77 casi e 9 deceduti)

Il professor Salvatore Grasso, medico di rianimazione del policlinico di Bari ha parlato questa mattina su Rai tre di “crollo dei ricoveri” e del raggiungimento di una situazione di stabilità, ossia si è probabilmente raggiunto, più che il cosiddetto picco, meglio dire il plateau, ossia una sorta di altopiano della curva contagi, che prelude al previsto e seguente calo. I picchi sono infatti stati diversi, uno per ogni focolaio. 

I malati Covid-19, oltre ad insufficienza respiratoria, da polmonite, manifestano altre insufficienze: una coagulazione più acuta; talvolta manifestano insufficienza renale; complessivamente una iper infiammazione

Vaccini. Novità sugli studi svolti da scienziati in tutto il mondo. Trovato un farmaco che in vitro arresta la crescita cellulare in 48 ore – Fonte  Close up Engineering

Numerose sperimentazioni sono in corso per trovare un vaccino valido e scienziati di tutto il mondo ci stanno lavorando. 

L’ultima novità riguarda la possibilità di somministrare attraverso un cerotto

Alcune di queste sperimentazioni hanno sfruttato il farmaco tocilizumab, già in precedenza utilizzato nella cura dell’artrite reumatoide, su alcuni pazienti a Napoli oppure il Plaquenil, utilizzato solitamente contro la malaria, che potrebbe rappresentare un ruolo chiave nella lotta al coronavirus. 

Il virus SARS-CoV-2 sfrutta le cellule per replicarsi, finchè non c’è qualcosa che riesca ad interrompere il meccanismo.

Ad oggi, arrivano nuove notizie dall’Australia dove, presso la Monash University, è stato testato su una coltura cellulare in vitro un farmaco antiparassitario che avrebbe interrotto la crescita cellulare nel giro di 48 ore.

L’Ivermectin è un antielmintico, ovvero un medicinale utilizzato per uccidere ed espellere vermi parassiti intestinali e approvato dalla FDA che ha anche dimostrato di essere efficace in vitro contro una vasta gamma di virus tra cui HIV, Dengue, influenza e il virus Zika.

Ovviamente, questi risultati sono stati raggiunti in vitro perciò, prima di arrivare ad un risultato affidabile e definitivo il percorso è ancora lungo perché è necessario determinare il corretto dosaggio nell’uomo, affinchè sia sicuro ed efficace per l’uomo e, successivamente testarlo effettivamente. Dunque, l’uso di Ivermectin per combattere il Covid-19 dipenderà dai risultati di ulteriori test preclinici e, in definitiva, da ulteriori studi clinici.

Comunicazione sanitaria

Grasso ha manifestato la difficoltà che i medici di terapia intensiva si sono trovati ad affrontare quando hanno dovuto evitare la presenza fisica dei familiari dei pazienti. La terapia intensiva open è ormai considerata parte della terapia stessa. Il supporto dei parenti è considerato un elemento fondamentale per migliorare le probabilità di guarigione. Implica anche una facilitazione delle comunicazioni con i familiari grazie alla prossimità fisica. Si tenta di sopperire con l’uso della tecnologia e delle videochiamate quando possibile.

Mascherine, camici, schermi oculari: questi materiali scarseggiano ancora negli ospedali. Il professor Lopalco, l’epidemiologo scelto dal governatore Emiliano per gestire all’interno della task force pugliese l’emergenza ospedaliera in Puglia, è stato oggi ospite della trasmissione di Michele Mirabella su Rai Tre, “Tutta Salute”. In questa occasione Lopalco si è mostrato sollevato, poiché ritiene che il momento più duro sia stato superato, anche in merito alla gestione degli scarsi dispositivi di protezione per il personale sanitario. 

Ieri sera infatti, all’aeroporto di bari Palese l’esercito ha consegnato 60 mila mascherine alla Protezione Civile, destinate proprio alle strutture sanitarie regionali. 

Molte sono state le speculazioni sulle mascherine, diverse truffe e furti. Si tenta ora di arginare questo fenomeno.

Mascherine obbligatorie in alcuni comuni: autonomia agli Enti Locali. Non c’è una direttiva nazionale. 

Il governatore della Toscana Rossi, allineandosi all’iniziativa lombarda, distribuisce mascherine alla popolazione. Anche in Lombardia infatti saranno messe a disposizione dei cittadini i dispositivi di protezione facciale e pare sia in procinto di essere sancito l’obbligo di indossare questi dispositivi per tutti coloro che escono di casa. Rossi si è sentito con Decaro e con l’ANCI affinché le mascherine giungano a tutti i comuni, di tutte le regioni. 

PUGLIA

Intanto a Noicattaro dalla mezzanotte di ieri è scattato l’obbligo di indossare mascherine o altri dispositivi di protezione su naso e bocca, come sciarpe o foulard e simili in mancanza di dispositivi certificati. L’ha decretat il sindaco del comune barese, Raimondo Iannone, firmando l’ordinanza che sarà valida per ora fino al 13 aprile.

Tanti ancora i trasgressori. Previsioni per Pasqua, pasquetta e per l’estate

Tanti ancora i trasgressori: 2 mila denunciati in tutta Italia nella sola giornata di sabato. 

Pasqua e Pasquetta: no alle uscite fuori porta (di casa). Posti di blocco e controlli.

Strutture alberghiere: federalberghi chiede aiuti economici se le strutture ricettive e gli stabilimenti balneari dovranno restare chiusi per tutta l’estate.

Decaro: “immagino un’estate in cui non si potrà stare vicini, anche in spiaggia. Dovremo evitare contatti sociali per evitare che il virus si diffonda di nuovo” e promette: “grande festa in piazza a Bari alla fine dell’emergenza”.

ESTERO

5 mila morti in Inghilterra. Discorso della regina alla nazione ieri alle 21. Evento storico. 

5 mila morti in Inghilterra. Discorso della regina alla nazione ieri alle 21. Evento storico ed estremamente raro, probabilmente necessario per evitare che il popolo avvertisse un vuoto di potere o considerasse deboli le istituzioni del reame. Infatti dopo il discorso della Regina Boris Johnson ha annunciato il suo ricovero a causa del contagio da coronavirus. 

Giappone – USA – Iran – Afghanistan

Giappone verso lo stato di emergenza. Gli Stati Uniti sono il Paese con il maggior numero di casi, l’Italia quello con il numero più alto di vittime. In Iran più di 60 mila contagi, aumentano anche in Afghanistan. 

TECNOLOGIA

Telegram e Ministero della Salute: un canale verificato aiuta a filtrare le fake news 

Tecnologie spaziali contro il coronavirus – fonte FASI.biz

Aperto il 13 marzo il bando per il finanziamento di sperimentazioni di tecnologie spaziali volte a contrastare l’epidemia da Covid 19. Le proposte progettuali possono essere presentate fino al 20 aprile dalle imprese aerospaziali.

Parte integrante della Call to Action Innova per l’Italia, il bando è stato proposto dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), in accordo con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione (MID) e il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio. L’obiettivo di questa iniziativa è:

  • aiutare i cittadini e i professionisti italiani del settore sanitario ed educativo ad affrontare le sfide dell’epidemia;
  • supportare lo sviluppo e l’adozione di servizi nel campo della salute e dell’educazione per sostenere la comunità italiana;
  • dimostrare il vantaggio offerto dall’utilizzo di risorse spaziali integrate con altre nuove tecnologie;
  • offrire agli operatori economici l’opportunità di distribuire e dimostrare soluzioni applicative basate sullo spazio a vantaggio di cittadini, autorità locali e imprese.

Nel dettaglio saranno finanziati progetti sulle tecnologie dello spazio (comunicazioni satellitari, osservazione della Terra e navigazione satellitare) riguardanti due ambiti di applicazione: salute ed educazione a distanza. 

Esempi di campi di applicazione per i quali il bando prevede l’applicabilità sono: la diagnosi a distanza per i pazienti, il trattamento iniziale e follow-up dei pazienti, il supporto (in tempo reale) o la formazione al personale medico, la pianificazione delle risorse a disposizione del personale medico. 

L’ESI ha già garantito ufficialmente all’ESA l’autorizzazione al finanziamento dei progetti italiani per 2,5 milioni di euro di cui 1,5 milioni nel settore della salute ed 1 milione per l’educazione a distanza. 

Possono partecipare le aziende che hanno sede in: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito. 

I servizi proposti saranno distribuiti in Italia e potranno essere dimostrati anche in altri paesi. L’ESA coprirà fino al 50% dei costi ammissibili, percentuale che può salire fino all’80% nel caso di PMI. 

Per la presentazione delle domande sono previste due scadenze: le ore 13.00 CET del 20 aprile 2020 per le proposte iniziali e le ore 13.00 CET del 18 maggio 2020 per le proposte definitive.

Segnalazioni

Fotografi per Bari – Cellule Creative. 100 foto d’autore in vendita per beneficenza, tra queste anche fotografie di Olga Diasparro, Però mi vuole Bane.

Oggi alle 18.30 inviamo in cross posting lo spot di Musica Che Cura Streaming Festival, iniziativa di Django Concerti di cui RKO è partner ufficiale. Tutto il festival in diretta sulla nostra pagina FB Venerdì e Sabato alle 18.30.

Coppia sudafricana in luna di miele alle maldive prolunga la permanenza 

Olivia e Raul De Freitas sono sudafricani, hanno 27 e 28 anni, fanno l’insegnante e il macellaio e da qualche settimana sono sposati. Dopo le nozze, in Sudafrica, sono partiti per il viaggio di nozze in un resort di lusso alle Maldive. Per via delle restrizioni dovute al contagio da coronavirus hanno dovuto restarci più del previsto e ancora adesso sono bloccati alle Maldive, in un altro resort di lusso, in attesa di poter tornare in Sudafrica. Il New York Times ha raccontato la loro storia.

In studio per questa edizione Marco Chiffi e Paola Pagone. In redazione Simona Losito e Domenico Cuoccio.