Archivi categoria: Musica

“Respiro” è il nuovo ep di Lorenzo Santangelo

Intervista con Lorenzo Santangelo in occasione della pubblicazione di RESPIRO EP che rappresenta il principio di un nuovo progetto artistico. Una crescita naturale anche stimolata dai numerosi riconoscimenti ottenuti dal brano nel corso del 2019 e che orienta la carriera di Lorenzo Santangelo verso un linguaggio decisamente più pop e trasversale che lo vedrà partecipe nel corso del 2020 di tante iniziative live e promozionali.

I brani che accompagnano il singolo Respiro inseriti nell’EP denotano infatti l’attitudine eclettica del cantautore romano: la lezione di certa scuola anche un po’ graffiata e maledetta alla Brunori e Fabrizio Moro è presente nella bellissima pop rock ballad E’ Tutto Vero;  Calo d’Impressione è invece uno stornello moderno con una piacevole apertura e distensione inaspettata nell’inciso. Proprio come nel singolo Respiro queste improvvise aperture, un “respiro” appunto, rappresentano uno dei tratti distintivi della scrittura di Lorenzo che riesce benissimo ad alternare melodia e recitato, dolcezza e denuncia marcatamente presente nei testi delle sue canzoni.

Lorenzo nasce a Roma il 5 novembre del 1987, a quattro anni comincia a studiare pianoforte e nel 2000 viene ammesso al conservatorio Santa Cecilia di Roma.Nel 2013 lascia l’Italia per trasferirsi a Sydney dove lavora come tecnico del suono e qui nel 2016 pubblica il suo primo disco dal titolo L’ULTIMO ALBUM D’ESORDIO.

Comincia inoltre a collaborare con la radio nazionale australiana SBS con una trasmissione da lui scritta ideata e condotta dedicata ai grandi cantautori italiani. Rientra in Italia e partecipa alle Semifinali di Musicultura, vince il Premio Infinito200, e guadagna il podio al  Premio Lunezia Nuove Proposte con la canzone Respiro.

Nell’estate del 2019 si esibisce come ospite in alcune date del tour di Andrea Mingardi duettando con lui proprio in Respiro. Al termine rientra in Australia per riprendere la collaborazione con SBS ideando e curando la trasmissione Parlando di musica nella quale intervista importanti artisti italiani.

Dal 2020 Lorenzo torna stabilmente in Italia per sviluppare la sua attività in qualità di autore eccellente e bravissimo pianista cantautore, e soprattutto per promuovere il nuovo progetto con il lancio di RESPIRO EP.

Tracklist

1. Respiro

2. E’ tutto vero

3. Calo d’impressione

In studio c’è MISGA!

Intervista a MISGA, acronimo di Michele Sgaramella, noto artista pugliese. In studio per farci ascoltare gli ultimi singoli del suo progetto. (AvantPOP lunedi 10 febbraio 2020)

Cantautore pop indie, con influenze che spaziano dall’elettronica al folk. Il suo linguaggio diretto, arricchito da giochi di parole, riesce a rendere i suoi lavori degli inni alla gioventù, alla creatività in una società piena di incertezze. Le canzoni sono il risultato di un flusso di idee che cercano continuamente di raggiungere la mente dell’ascoltatore, richiamano in modi sempre diversi il segreto dell’inventiva. Inoltre, sono presenti le problematiche dei creativi, di chi deve mettersi in gioco ogni giorno e investire tutto il suo tempo sulla musica. Il suo volto, riconoscibile dal suo ciuffo e i baffetti, è il simbolo di una gioventù alla ricerca di una società aperta a nuove idee, una comunità senza pregiudizi.

L’attività artistica di Michele Sgaramella ha avuto inizio circa 10 anni fa e nel 2014 ha dato vita a Misga, un progetto che oltre a portare le iniziali del suo nome, vede la firma come autore e cantante in tutte le canzoni finora pubblicate. Nel 2015 ha aperto i concerti di Après la classe, Caparezza ed Erica Mou, ha vinto diversi premi e, grazie al sostegno di Pugliasounds ha portato la sua musica anche all’estero, a Parigi e Bruxelles, come “open act” per Tommaso Paradiso, Berlino, Dijon, Valencia e Liegi. Il giro d’Europa è stato anticipato da un progetto che ha visto Misga, supportato dai clowndottori della ONLUS “in compagnia del sorriso”, esibirsi nelle pediatrie della sua provincia, mostrando una forte sensibilità per il sociale.

Nel Novembre 2016 ha dato alle stampe il primo disco dal titolo MICAMICAPISCI (Freecom) e dal Monk di Roma è partito il primo giro di presentazione. Nel 2018, dopo alcuni mesi di stop dovuti a un cambio dell’organigramma, Misga è tornato protagonista con la sua band come accompagnatore musicale nel tour teatrale “Tutto fa Broadway” del duo comico pugliese Pio e Amedeo. Nello stesso anno è arrivato in finale al premio De Andrè con il brano “Scontrare la morale” e ha pubblicato “Profondo sud”, un inno di speranza e consolazione nei confronti della sua terra, brano scritto qualche anno prima, dopo lo scontro tra treni avvenuto tra Andria e Corato. La sua musica affronta con una visione introspettiva i meccanismi creativi con cui si scontra ogni giorno, un insieme di idee, un complesso di visioni e di punti di vista giovanili in questa era ipertecnologica.

Lo scorso Ottobre Misga ha pubblicato “Vedere”, il brano che ha anticipato il suo secondo lavoro discografico dal titolo SOS TRY TILL SATISFACTION (Phonogram music) uscito il 28 Novembre. La band che lo accompagna dal vivo è composta da Enrico Elia (piano e tastiere) e Francesco Dettole (batteria), gli stessi musicisti che hanno prodotto e arrangiato il disco

Per la riapertura ufficiale del Teatro Kismet intervista ad Emilio Russo e Anna D’Elia

Natale Cassano (Ufficio stampa Teatri di Bari) ha intervistato per RKO, Emilio Russo, direttore artistico del Teatro Menotti di Milano. Emilio Russo ha curato l’adattamento teatrale e la regia di “Uccelli di Aristofane” in scena sabato 8 febbraio al Teatro Kismet di Bari.

Seconda intervista, nel weekend di riapertura del Teatro Kismet (stagione 2019/2020) Natale Cassano ha intervistato anche Anna D’Elia, autrice dei testi su sui è basato lo spettacolo “Pino Pascali – L’uomo che cammina nudo”, di scena domenica 9 febbraio alle 18.

Qui trovate l’articolo completo sulle attività teatrali del Teatro Kismet l’8 e 9 febbraio

Dimartino ci parla di “I Mortali”, nuovo lavoro in studio, scritto insieme con Colapesce

A dieci anni dall’uscita dei loro esordi discografici, Antonio Dimartino e Colapesce si ritrovano in studio per registrare un disco insieme “I Mortali”. Dimartino ci racconta come è andata

L’ultimo capitolo discografico di Dimartino, “Afrodite”, risale al gennaio 2019. Colapesce, invece, ha pubblicato il suo ultimo album d’inediti, “Infedele”, nel 2017. I due artisti siciliani avevano già collaborato in passato in diverse occasioni ma non avevano mai inciso un album insieme. Un disco scritto a 4 mani, anticipato, ovviamente, da due singoli usciti contemporaneamente dopo un mini film promozionale molto divertente che trovati qui sotto

Il titolo del disco ci fa capire subito quale sarà il tema trattato, un tema universale: “La mortalità è la condizione delle creature terrene e dell’uomo – spiegano Colapesce e Dimartino – Credere all’immortalità dell’anima non è cosa da tutti, la mortalità invece è un concetto oggettivo. Tutti vediamo i nostri corpi sparire, disintegrarsi, diventare altro. Ci piaceva l’idea di dedicare un disco a noi mortali, alla nostra banalità ma allo stesso tempo all’infinita unicità del nostro pensiero di umani”.

Il disco è stato anticipato da due singoli, “Adolescenza Nera” e “l’ultimo giorno”.

Due canzoni quasi opposte, nell’approccio che nei suoni, in cui si possono sentire in ogni caso le singole influenze artistiche dei due musicisti. Non ci resta che aspettare il tour che ci regalerà tantissime emozioni, un tour che toccherà tutta l’italia e che porterà sul palco non solo il disco ma sicuramente anche pezzi che hanno caratterizzato le loro singole carriere.

Mimmo Pesare presenta il nuovo singolo di Ninotchka ft Emidio Clementi dei Massimo Volume

Mimmo Pesare, in arte Ninotchka, torna su RKO per presentare il suo nuovo singolo, che esce proprio oggi e che vede la partecipazione alla voce del grande Emidio Clementi dei Massimo Volume. Buon ascolto

In nessun posto è il terzo singolo che anticipa l’album d’esordio di Ninotchka, progetto musicale di Mimmo Pesare, autore, musicista e producer tarantino di stanza a Lecce, impegnato per oltre vent’anni in band indipendenti e che dal 2018 ha cominciato a lavorare al suo progetto solista, nato come un collettivo musicale, alla maniera del Wild Bunch di Bristol e poi riformulato sull’autorialità di Pesare, che scrive musica, testi e arrangiamenti, ospitando di volta in volta una serie di artisti alla voce. La musica di Ninotchka si muove su atmosfere elettroniche e trip-hop ma con innesti postrock e new wave e con grande importanza e ricercatezza data ai testi in italiano e soprattutto alle collaborazioni esterne. Dopo il primo singolo, Temporalità, cantato da Giorgio Consoli (Leitmotiv) e il secondo, Scegli, cantato da Gianluca De Rubertis (Il Genio), il 4 febbraio esce su Spotify e su tutti i digital stores, In nessun posto, la terza traccia ufficiale di Ninotchka, cantato da Emidio Clementi, voce e fondatore dei Massimo Volume, oltre che uno degli artisti più influenti dell’alternative italiano a partire dagli anni Novanta.

“ I dischi dei Massimo Volume per me sono stati una specie di romanzo di formazione dei miei vent’anni: quando ascoltai Lungo i bordi nel 1995 fu uno shock! Poi nel tempo sono venuto in contatto con Emidio, che nel 2015 ha anche scritto la prefazione a un mio libro per l’Università dove insegno (Jacques Lacan spiegato dai Massimo Volume, Musicaos Editore). L’amicizia con Emidio è poi confluita anche in questa collaborazione artistica, che mi onora. Lui ha sentito il pezzo, gli è piaciuto e ha accettato di interpretarlo, semplicemente. E nessuna voce meglio della sua poteva interpretare questo pezzo, visto che il testo è anche un adattamento di alcuni passi di Diario di lavorazione di Sam Shepard, un autore che entrambi amiamo molto.” (M. Pesare)

Le sonorità di In nessun posto, pur muovendosi confortevolmente all’interno della più recente organic electro di artisti quali Bonobo e Apparat, strizza l’occhio a ritmiche che svelano l’amore per una certa elettronica anni Novanta, caratterizzata da breakbeats delicati e minimali. Tutti i pezzi di Ninotchka vedono al missaggio Marco Ancona (Bludinvidia, Fonokit, Marco Ancona & Amerigo Verardi), storico nome dell’alternative rock pugliese, che li ha prodotti insieme a Pesare. Dopo i primi due videoclip ufficiali, sul canale Youtube di Ninotchka, è previsto anche un video di In nessun posto per la metà di marzo, aspettando la pubblicazione dell’LP d’esordio, che dovrebbe uscire il prossimo autunno.

35° anniversario di carriera per i Rhomanhife. Si festeggia con un live al Black Rose di Bari

I Rhomanife compiono il 35° anniversario di carriera di musica indipendente ed invitano tutta la comunità, in occasione del 75° compleanno di Bob Marley, a festeggiare con un concerto live presso il Black Rose ( Via G.Oberdan 4/D 70126 Bari).

Si ringraziano tutti i musicisti, le amiche e gli amici, la gente d’amore che ci ha supportato in tutti questi anni, tutti i festival, i promoter, le sagre, le feste patronali, le agenzie, i giornalisti. i media, le radio, i pub, i club, che hanno collaborato artisticamente ed hanno contribuito alla diffusione del messaggio d’amore. Si esibiranno per voi in amore : Gianni Rhomanife (voce e chitarra), Pino Rhomanife (basso), Filomena De Leo (voce coro), Antonella La Casella (voce coro), Nicola Boccuzzi (chitarra), Francesco Bartoli (batteria) ed Enrico Elia (tastiere).

Ingresso libero, inizio alle ore 21:30.
evento Facebook

💖💛💚   GUARDA video live RHOMANIFE: ROTOTOM SPAGNA: 

35° ANNIVERSARIO
PRESENTAZIONE DEL NUOVO VIDEOCLIP ”Love is my way” dei RHOMANIFE 💖💛💚
GUARDA IL VIDEO
:

Carmelo Pipitone live & talk show al Corvo Torvo di Bitonto!

Giovedì 6 febbraio il Corvo Torvo di Bitonto ospiterà uno speciale talkshow & live di CARMELO PIPITONE. Dopo le esperienze in tour con Nicolas Roncea e LEF, con la conduzione di Carlo Chicco, il chitarrista dei Marta Sui Tubi ci racconterà storie ed aneddoti della sua lunga sua carriera artistica fino ad arrivare al suo primo album solista “Cornucopia”.


Carmelo Pipitone
Con i Marta sui Tubi ha pubblicato 6 album in studio, un album dal vivo e una raccolta dei brani più importanti.
Preziose le collaborazioni con artisti del calibro di Lucio Dalla,
Franco Battiato, Enrico Ruggeri e tappe importanti come il Primo Maggio a Roma, Italia Wave prima dei Placebo ,le apparizioni legata alla fiction “Romanzo Criminale” e le prestigiose partecipazioni alla trasmissione “Che Tempo Che Fa””.
Nel 2009 Carmelo Pipitone riceve il Premio Insound come migliore chitarrista acustico. Partecipano al Festival di Sanremo 2013 nella categoria “Big” con due brani “Dispari” e “Vorrei”, duettando, nella serata dedicata ai brani storici, con Antonella Ruggiero .
Nel 2014 contribuisce alla formazione della superband O.R.K. con Lorenzo Esposito Fornasari (Hypersomniac, Bersèk ) voci e tastiere, Carmelo Pipitone alle chitarre, Colin Edwin
( PorcupineTre) al basso e PatMastelotto (King Crimson) alla batteria. Band tutt’ora attiva.
Nell’estate del 2017 inizia a suonare con i Dunk ( Ettore , Marco Giuradei e Luca Ferrari dei Verdena ) e anche questa collaborazione gli permette di andare in tour per i Club e Festival d’Italia per tutto il 2018. Nel frattempo accumula materiale per la sua prima pubblicazione da solista.
Il suo primo album da solista “Cornucopia” è uscito il 16 novembre per La Fabbrica etichetta indipendente ed è stato prodotto da Lorenzo Esposito Fornasari.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALL’EVENTO

Ingresso gratuito.
Start: ore 22.00

Outtanowhere! Puntata #SanremOFF

Scaletta

1. Lucio Dalla – Paff Bum! 1966
2. Shirley Bassey – La Vita – 1968
3. Anna Oxa – Un’Emozione da Poco – 1978
4. Rino Gaetano – Gianna – 1978
5. Alice – Per Elisa – 1981
6. Banco del Mutuo Soccorso – Grande Joe – 1985
7. Daniele Silvestri – L’Uomo Col Megafono – 1995
8. Piccola Orchestra Avion Travel – Dormi e Sogna – 1998
9. Quintorigo – Rospo – 1999
10. Subsonica – Tutti i Miei Sbagli – 2000
11. Nada – Luna In Piena – 2007
12. Tricarico – Vita Tranquilla – 2008
13. Max Gazzè feat. Marina Rei e Paola Turci – Il Solito Sesso – 2008
14. La Crus – Io Confesso – 2011
15. Perturbazione – L’Unica – 2014
16. Achille Lauro – Rolls Royce – 2019

Podcast: https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

Intervista con gli ZU!

Gli ZU, band culto romana, arriva a Bari con un live strepitoso, li abbiamo intervistati nel backstage del Garage Sound.

Gli Zu sono un gruppo di musica rock strumentale sperimentale originario di Roma. Con la storica formazione in trio, composta da Jacopo Battaglia alla batteria, Massimo Pupillo al basso e Luca Mai al sax baritono, la band ha pubblicato fino ad oggi 16 album ed alcuni split. Dal 2019 il gruppo si trasforma in quartetto con l’ingresso alla chitarra di Stefano Pilia.

La band, pur con grandi cambiamenti da un punto di vista musicale, ha sviluppato negli anni uno stile riconoscibilissimo ed ha guadagnato una solidissima reputazione. Suonano letteralmente migliaia di concerti in tutto il mondo, dai più piccoli club ai più grandi festival, raggiungendo lo status di cult-band e costruendosi da zero un notevole seguito.

Secondo alcuni è la band italiana con più concerti all’attivo, sia in patria che all’estero.

Streaming alle 19: Talk con Dj Argento per la rassegna MIcrosolchi al BPlab

Microsolchi, il format ideato dai nostri Giuan e Skid (Rappercut) con Hip Hopera Foundation e Nino Loseto, per BP Lab di Bari, ospita alcuni dei protagonisti della scena Hip Hop pugliese che hanno realizzato progetti di livello nazionale ed internazionale.

RKO trasmette il talk oggi, 2 febbraio 2020, alle 19:00, per uno speciale di Rappercut, disponibile poi anche ne Le interviste di RKO

Ospite dell’ultimo appuntamento, domenica scorsa, 26 gennaio 2020, il dj e producer barese Dj Argento, col quale abbiamo parlato della sua formazione personale e artistica che passa attraverso la scoperta di suoni, che esprimono emozioni e le trasmettono. Abbiamo parlato di colonne sonore legate al cinema horror, di arte visiva, scultura, pittura, di rap e di rock, di Hip Hop e turntablism. Ma anche di scoperte passate e presenti, di paternità e progetti realizzati. Tanti gli spunti di riflessione e confronto, di divertimento e risate che abbiamo raccolto per poterli condividere con tutti voi.

La serata – Cultura Hip Hop e Parkour.

Domenica 26 gennaio BP Lab si è trasformato in un laboratorio di sperimentazione di culture urbane. Free play, contest e djset, dalle 17 alle 2 di notte.

h 17.00
Jump in Lab | Parkour Free Play
Libertà di movimento, sport e arte che si fondono, limiti che si superano. Parkour in tutta la sua libera espressione.

h 20.00
Jump in Lab | Parkour Contest
Una competizione amichevole in cui i partecipanti si sfidano nel compiere movimenti acrobatici puramente creativi.

h 21.00
Microsolchi | Dj Argento talk by Hip Hopera Foundation
La musica vera, quella autentica ed originale può essere recuperata, modellata e trasformata, ricollocandone i suoni in un contesto potente che lasci il segno e reinventi tutto. Dj Argento ci spiega come produrre musica nuova, celebrando quella che ci ha accompagnati per tutta la vita. La serata si conclude con un djset. Conducono Gigi Skid Molinari e Giovanni Giuan Petruzzelli (Hip Hopera Foundation)

Prossimo evento per la rassegna MIcrosolchi:

Il 23 febbraio 3° appuntamento per Microsolchi, talk dedicato a storie personali legate alla Cultura Hip Hop. Ospite Giuseppe Slep Naglieri.

Cultura Hip Hop, dalla scoperta all’approfondimento attraverso i dischi che hanno segnato la formazione artistica di alcuni dei più autorevoli esponenti della scena locale.  Ospite Giuseppe Slep Naglieri. Il Breaking che trasforma l’attitudine in stile, la competizione in sfida, per crescere affrontando i propri limiti e una ritmica nascosta nella melodia in ragione per continuare a ballare. Presentano Skid e Giuan (Hip Hopera Foundation).