“1984”: intervista con i Warmhouse

Intervista con Francesco Coviello dei Warmhouse per presentare il nuovo ep “1984”. I Warmhouse nascono alla fine di una primavera silenziosa del 2017, dall’incontro di quattro voci amiche, a costituire un disegno composito di chitarre indie rock, fumi 90s e influenze new wave.

Registrano nel 2019 presso il Reh Studio il loro ep d’esordio, sotto la supervisione di Dario Tatoli aka Makai
“1984” è il ritratto delle prime mosse in termini compositivi della band, un breve manifesto stilistico, uno specchio sui contatti umani e sul tramonto delle illusioni, sull’amore e la sofferenza che gli appartiene.

Il progetto, nato da poco, può vantare alcune selezioni ad importanti contest, finalista provinciale Arezzo Wave Festival Puglia 2018, semifinali Premio Maggio 2018 (con il precedente nome Witty Ticky Ray)

“Mentale Strumentale” il nuovo viaggio sonoro dei SUBSONICA

“Mentale Strumentale”: a sorpresa i Subsonica hanno fatto uscire un nuovo disco, il numero 9, ma per comprendere la creazione di questo lavoro bisogna tornare indietro al 2004. Finito il tour di “Amorematico” e fuori con il disco live “Controllo del livello di rombo” il rapporto tra la band e la propria etichetta discografica, la storica Mescal, era giunto al termine e non era nelle loro intenzioni rinnovarlo, era tempo di prendere una propria direzione, i tempi lo imponevano. Tra la libertà e l’etichetta c’erano ancora per contratto un paio di dischi o uno doppio. In breve, fu inciso un disco strumentale che però non fu accettato e si finì tutti in tribunale! Non è stato mai pubblicato. Eccolo rispuntare dopo tanti anni e con un sound avanguardistico rispetto alle sonorità del 2004. Composizioni robotiche e spaziali che si evolvono in un meltin’ pot di suoni elettronici e percussivi, dove fa anche capolino una chitarra acustica alla “space oddity”; un viaggio sonoro inquieto, qualcuno ha definito “l’Interstellar dei Subsonica”. Mentale Strumentale, non facile al primo ascolto ma si lascia attraversare nel tempo. Nota importante è che le royalties dell’album andranno a sostenere la Fondazione Caterina Farassino, impegnata con il progetto “Respira Torino” che supporta gli ospedali di Torino e Asti, mediante la fornitura di dispositivi per l’emergenza sanitaria. Buon ascolto

TRACKLIST

01. Decollo – Voce Off (03:40)

02. Cullati dalla tempesta (04:59)

03. Artide 3 A.M. (05:02)

04. A nord di ogni lontananza (05:07)

05. Detriti nello spazio (05:17)

06. A di addio (03:53)

07. Tempesta solare (04:21)

08. Delitto sulla luna (04:34)

09. Strumentale (03:42)

10. Rientro in atmosfera (04:46)

Un progetto nato per dare conforto attraverso la musica “LA VITA E’ MERAVIGLIOSA” da OGGI 24 Aprile in radio e in digitale il nuovo brano di “ARTISTIUNITI” i cui proventi saranno devoluti alla Protezione Civile Italiana

Un progetto nato per dare conforto attraverso la musica “LA VITA E’ MERAVIGLIOSA”da venerdì 24 Aprilein radio e in digitale il nuovo brano di“ARTISTIUNITI”i cui proventi saranno devoluti alla Protezione Civile Italiana. Oggi onair su Avantpop con Carlo Chicco

Da Venerdì 24 in radio e su tutte le piattaforme digitali “LA VITA E’ MERAVIGLIOSA” il brano ideato e prodotto dalla band salentina Après La Classein collaborazione con vari artisti della scena pop italiana che “restando a casa” hanno dato il proprio contributo in questo momento d’incertezza e di sacrificio imposto dalla pandemia da COVID-19.“LA VITA E’ MERAVIGLIOSA” è un inno positivo il cui obiettivo è dare conforto “in questi giorni sciagurati” attraverso la musica che,  nonostante abbia sempre cantato “la vita”, sembra quasi impreparata all’emergenza odierna.Hanno preso parte al progetto: Negrita, La Municipal, Alessandro Deidda (Le Vibrazioni), Mauro Durante (Canzoniere Grecanico Salentino), Leo Di Angilla (Jovanotti), Lele Spedicato (Negramaro), Finaz (Bandabardò), Attila e Paco Carrieri. Tutte le royalties ricevute dallo sfruttamento economico del brano verranno devolute in beneficenza alla PROTEZIONE CIVILE ITALIANA a cui è stato affidato il coordinamento degli interventi necessari a fronteggiare l’emergenza COVID-19 sul territorio nazionale tramite l’assistenza alla popolazione eventualmente interessata al contagio.

No ordinary night dal 30 aprile su rko

Giovedì 30 aprile alle ore 23.00 andrà in onda la puntata 0 di No Ordinary Night, il nuovo programma di RKO condotto da Fabrizio Ravallese.

No Ordinary Night sarà un piccolo manuale d’istruzioni per l’uso alla vita, un viale notturno dove condividere storie di vita vere con gli ascoltatori. Storie che in qualche modo possano aiutare gli ascoltatori ad affrontare le stesse situazioni in maniera diversa.

Si parla di storie che insegnano e che aiutano. Perché la storia di uno può diventare la storia di tanti. Raccontare la storia di una persona o condividere un momento di vita può mostrare un nuovo modo per viverla o semplicemente un’occasione per aver presente che può essere vissuta in mille modi diversi. Ascoltando una storia ci si può rendere conto che al di là dei propri confini e delle proprie conoscenze, ci sono persone che vivono la vita in molti altri modi. Modi che possono rivelarsi un aiuto per chi sta affrontando la stessa situazione o sta vivendo lo stesso problema

Chiunque ha una storia da raccontare che possa rivelarsi utile per qualcun’altro o che possa, perché no, salvare una vita.

Abbiamo bisogno della tua storia!

Affinché una storia venga valutata per essere trasmessa dovrà avere le seguenti caratteristiche: 

  • Non essere più lunga di una pagina 
  • Essere realmente accaduta 
  • Essere salvata e allegata nei seguenti formati: .doc/.docx/.pdf 

Ci impegneremo a leggere e valutare tutte le storie arrivate al programma. Se la tua storia verrà scelta dagli autori, verrai contattato/a dalla redazione per programmare (sempre se lo vorrai) il tuo intervento telefonico in diretta. Siccome potrebbero arrivare molte storie possono passare anche alcuni mesi prima che la tua storia venga selezionata. Una volta selezionata, la tua storia verrà formattata per i tempi del programma e letta in diretta dal conduttore. Gli autori saranno liberi di tagliare la storia per motivi di tempo, ma non ne cambieranno il senso.

Il contenuto sarà protetto da una licenza Creative Commons del seguente tipo: CC-BY-NC-SA: permette di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale (quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale). 

E se vorrai mantenere l’anonimato, noi rispetteremo la tua decisione.

Come partecipare


Se accetti queste condizioni ti chiediamo di inviare la tua storia all’indirizzo redazione@rkonair.com con oggetto: No ordinary night – “titolo del racconto”, con il tuo nome e cognome e il tuo numero telefonico (ci servirà per richiamarti, se lo vorrai, nel caso scegliessimo la tua storia), sottoscrivendo anche di aver accettato le condizioni di utilizzo della tua storia.