Archivi tag: #williamklein

Hanri Cartier-Bresson e William Klein: due personalità a confronto

Nella terza puntata di “Rumore” andata in onda Martedì alle 18 si è parlato di due fotografi, entrambi maestri del bianco e nero, entrambi sperimentatori ed innovatori. Si può dire che entrambi si occuparono di tipologie molto simili di fotografie, ma su due binari opposti. Entrambi, però, hanno creato un nuovo modo di interpretare la fotografia.

Ascolta la puntata:

Da un lato parleremo di Henri Cartier-Bresson, pioniere del foto-giornalismo e uno dei i fondatori dell’agenzia Magnum, una delle agenzie fotografiche più famose al mondo. Le sue regole sono state e sono ancora un caposaldo tra i fotografi, tanto da essere stato definito “occhio del secolo”. Fu un fotografo dalla personalità pacata e con un grande talento nel saper riconoscere e immortalare quello che lui considerava il “momento decisivo”. Inoltre, è famoso anche per la sua capacità di racchiudere il tutto in composizioni perfette e lineari, ma allo stesso tempo dinamiche.

Dall’altro abbiamo William Klein, un anticonformista considerato tra i fondatori della Street Photography. E’ stato fotografo durante il periodo in cui le regole di Bresson regnavano sovrane. Decise di sovvertire tutte queste regole e creare fotografie decentrate, mosse, sfocate, che si adattavano perfettamente ai contenuti dei suoi scatti, spesso provocatori, grezzi e violenti, che lo resero sicuramente un fotografo dallo stile inconfondibile.

Rumore ritorna Martedì prossimo sempre alle 18. Fateci sapere quale tra i due preferite e cosa vi trasferiscono questi due fotografi così distanti tra loro sulla pagina Facebook di Rko e sulla pagina del programma su Instagram, rumore_rko.