Archivi tag: rkonair

Annunciato il vincitore del Festival Pass Talent Selection 2020 Sziget Festival (Budapest) – Home Festival (Venezia)

La 17/a edizione del contest prodotto da l’Alternativa Events in collaborazione con Home Festival quest’anno si è svolto interamente on-line per via dei noti problemi causati dalla diffusione del Covid-19. Gli organizzatori hanno voluto mantenere vivo il contest che consente l’esibizione al Sziget Festival e all’Home Festival del progetto vincitore.

Quindi per via di questo nuovo riassetto, la giuria si è espressa da remoto nella valutazione dei 10 progetti finalisti. Grande qualità e un ottimo livello generale che ha portato alla scelta di artisti che siamo certi avranno spazio nel panorama musicale italiano e non solo.

La lista dei finalisti (A-Z):

Ethel Floon, Giudi & Quani, I Tristi, Liverpool Alligator Park, Lorenzo Cannelli & The Unplugged Foster Family, Nòe, OX-IN,
Ponzio Pilates, The Magpies, VVENDI

La lista dei giurati:
Daniele Bengi Benati – Musicista (Ridillo)/ Produttore (Cosmica)
Jonatan Bin – Home Festival
Umberto Bonanni – Pistoia Blues / Beat Festival
Luigi Fasanella – Kallax Records / Faro Records
Andrea Favrin – Magellano Concerti
Manuela Martignano – OTR Live / Doc Servizi
Orsolya Vörös – Alternativa Events / Sziget Festival

Quindi dopo un voto espresso tendendo conto di valutazioni inerenti a tre elementi quali: tecnica, originalità e impressione generale, la somma dei voti di tutti i giurati ha portato ad un podio così composto:

1. Posto – Ponzio Pilates (Video:http://bit.ly/PONZIOPILATES)


2. Posto – VVENDI (Video:http://bit.ly/VVENDIMUSIC)


3. Posto – Nòe (Video:http://bit.ly/NOEMUSIC)

Ora non ci resta che seguire gli sviluppi della complicata situazione sanitaria mondiale e incrociare le dita a finché i grandi raduni possano svolgersi regolarmente partendo magari proprio dai mesi estivi. 

Novità e sperimentazione: il colore e il movimento degli scatti di Ernst Haas

La prima puntata di “Rumore” ha visto come protagonista il pioniere del colore e del movimento Ernst Haas, un fotografo austriaco che si appassionò alla fotografia alla fine della Seconda Guerra Mondiale e che lavorò per la Magnum Photos, una delle aziende di fotografia più importanti al mondo. Uno dei primi a sperimentare sulla pellicola a colori, tanto da essere stato il primo fotografo a cui è stata dedicata la prima mostra fotografica a colori nel Museum of Modern Art di NewYork.

Ascolta la puntata:

A lui dobbiamo una serie di tecniche che tutt’ora vengono utilizzate in fotografia, come ad esempio il Panning e la messa a fuoco selettiva. La sua propensione a non seguire le regole di composizione lo hanno portato a sviluppare uno stile unico, creando fotografie inconfondibili, caratterizzate da colori vividi e soggetti sfocati, grazie all’utilizzo di tempi di scatto lunghi, che riescono a coinvolgere l’osservatore nell’immagine. Lo scopo delle sue sperimentazioni e della sua propensione ad utilizzare il mosso era proprio quello di rendere l’idea del movimento nel tempo e nello spazio. Le sfumature dei colori unite al movimento sembrano essere stese da un pennello, dimostrando un’armoniosità fuori dal comune.

Particolare è anche la sua filosofia: infatti Haas non ha un soggetto preferito nelle sue immagini, ma si limitava a fotografare quello che aveva intorno. La sua abilità è stata proprio quella di riuscire a notare particolari che a tutti potrebbero sembrare banali. Secondo lui un fotografo deve “trasformare un oggetto da quello che è in ciò che si vuole che sia” ed è per questo che le sue fotografie risultano affascinanti e coinvolgenti.

Rumore torna Martedì prossimo sempre dalle 18 alle 19, con un nuovo artista e nuove tecniche da svelare. Se avete richieste, desideri o semplicemente dare le vostre impressioni potete farlo sui social, sulla pagina Facebook di Rko e sulla pagina del programma su Instagram, rumore_rko.

Outtanowhere! Puntata #09 – 23/03/2020

Scaletta

Scaletta:

1. Stereolab – Percolator
2. Childish Gambino – Donald Glover – Feels Like Summer
3. Run The Jewels – Yankee and The Brave
4. Mac Miller – That’s On Me
5. The Smashing Pumpkins – Snail
6. Snail Mail – Pristine
7. Porridge Radio – Give/Take
8. MAKAI – Home_Less
9. Pulp – Common People
10. Franco Battiato – Strani Giorni

#thesongremainsthesame

11. Superorganism – Something for your M.I.N.D.
12. #SpeedyJ – Something for your M.I.N.D.
13. C’hantal – The Realm

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

Bandcamp a supporto degli artisti durante la pandemia COVID-19 (update)

Gli effetti della pandemia da coronavirus COVID-19 sul mondo musicale sono piuttosto evidenti: una catena infinita di concerti e festival annullati o rinviati in tutto il mondo, con danni economici ancora incalcolabili e possibili perdite di posti di lavoro e forme di sostentamento per artisti e operatori del settore.

Prima di conoscere ancora la durata di questo periodo di blocco forzato e quindi le concrete conseguenze, iniziano a mettersi in moto le prime iniziative solidali da parte di player del mercato musicale. Citiamo come esempi i rimborsi speciale che sta mettendo in atto SIAE o i live in streaming in “pay per view” di Milano Suona Ora.

Un’iniziativa decisamente importante per le dimensioni è la meritoria campagna lanciata da Bandcamp, la nota piattaforma di distribuzione digitale pensata per mettere in contatto diretto artisti e pubblico. Per l’intera giornata di venerdì 20 marzo 2020 infatti Bandcamp rinuncerà alle fee su tutte le vendite che verranno effettuate sul sito, lasciando gli incassi direttamente ai musicisti.

Bandcamp headquarter, web

Concentrare quindi in poche ore un elevato numero di acquisti (fisici e digitali) privi di commissioni può dare un’impennata significativa agli introiti di band e artisti in questo periodo in cui l’attività live è completamente ferma.

Ethan Diamon, CEO della piattaforma, ha commentato così nell’editoriale pubblicato sul sito: “The Covid-19 pandemic is in full force, and artists have been hit especially hard as tours and shows are being canceled for the foreseeable future. With such a major revenue stream drying up almost entirely, finding ways to continue supporting artists in the coming months is now an urgent priority for anyone who cares about music and the artists who create it. The good news is that we’re already seeing many fans going above and beyond to support artists across Bandcamp.

Il nostro invito è quindi a supportare direttamente i vostri artisti preferiti, acquistando in via digitale come foste al banchetto del merchandising durante un concerto, in attesa di poter riprendere a godere dal vivo della nostra musica preferita.

UPDATE: sul sito del servizio di distribuzione digitale trovate diverse iniziative a cura di band ed etichette con edizioni speciali, sconti, raccolte fondi.
Tra le tante segnaliamo il progetto italiano Distance Will Not Divide Us, compilation digitale che racchiude il meglio dell’elettronica italiana con lo scopo di raccogliere fondi per l’Istituto Spallanzani di Roma. Tra gli artisti coinvolti i pugliesi Populous e Makai. https://distancewillnotdivideus.bandcamp.com/releases

Qui l’elenco completo delle iniziative speciali: https://daily.bandcamp.com/features/artists-and-labels-offering-donations-special-merch-and-more-for-todays-covid-19-fundraiser

TEHO TEARDO, il nuovo disco ispirato all’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert

Esce venerdì 6 marzo il nuovo lavoro del compositore di origini friulane Teho Teardo, interamente ispirato alla musica contenuta nelle pagine dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, la cui copia originale è custodita nell’archivio della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, che ha prodotto e commissionato l’album.

Teho Teardo, foto di Claudia Pajewski

In ‘Ellipses dans l’harmonie‘ non c’è solo un omaggio all’Encyclopédie ma anche una connessione politica con lo spirito dell’Illuminismo che ha guidato la genesi dell’opera e l’attuale necessità di luce davanti ai nuovi oscurantismi. 

Le prime registrazioni del disco sono state effettuate insieme a un’orchestra durante la residenza artistica a Villa Manin in Friuli, nella cappella della chiesa. Per ogni brano del disco, inoltre, è stato realizzato un videoclip negli interni della villa stessa. I video saranno proiettati durante i concerti.

Prime date del tour l’11 marzo alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano, il 12 all’Argo 16 di Mestre, il 13 al Bronson di Ravenna, il 15 all’Angelo Mai di Roma, il 17 al Teatro Puccini di Firenze, il 18 alla Claque di Genova e il 19 al Circolo della Musica di Rivoli (TO). 

Il video del primo brano estratto, ‘Systehme de Mr Kirnberger‘, diretto da Simone Palma e lo stesso Teho Teardo è disponibile su YouTube: 

Attualmente Teardo è impegnato al fianco di Enda Walsh nella scrittura delle musiche per ‘Medicine’, il nuovo spettacolo del drammaturgo irlandese già noto per aver scritto ‘Lazarus’ con David Bowie, e sta scrivendo le musiche per un film della regista Ildikó Enyedi, vincitrice dell’Orso d’Oro a Berlino nel 2017.


Medimex 2020: prime anticipazioni per l’edizione di Taranto e Brindisi

Medimex, è il momento di scaldare i motori per l’edizione 2020 che si terrà ad aprile a Brindisi e Taranto.

Come già annunciato al termine dell’edizione 2019, chiusa con un gran successo di numeri e commenti molto positivi, per quest’anno la manifestazione promossa da Puglia Sounds tornerà per la terza volta a Taranto e sbarcherà per la prima a Brindisi, secondo il suo spirito itinerante. Una Spring Edition tutta da scoprire, ma che si anticipa ricca di appuntamenti imperdibili.


Le prime anticipazioni riguardano le mostre fotografiche che animeranno le due città ospitanti dal 16 al 25 aprile.

A Taranto, grazie alla rinnovata collaborazione con la galleria di Bologna Ono Arte Contemporanea, potremo assistere alla mostra ‘John Lennon in New York‘, tributo al genio membro dei Beatles nei suoi ultimi anni di vita.
Toccherà invece a Brindisi mostrare scatti e retroscena della carriera dei The Clash nella mostra incentrata sulla storica band, tra le maggiori del periodo punk a cavallo tra fine anni ’70 e primi ’80.

In attesa di conoscere ulteriori dettagli sull’edizione 2020 del Medimex, possiamo già pregustare l’effetto che ci farà imbatterci in foto storiche dei due percorsi artistici in formato ‘monstre’.

Chissà, magari proprio quella che ha immortalato il bassista Paul Simonon nell’atto della distruzione del suo strumento, scattata da Pennie Smith durante il live dei Clash al Palladium di New York il 20 setembre del 1979 e diventata poi la copertina dello storico album “London Calling”, oppure l’iconico scatto in bianco e nero del 1974 di Bob Gruen con Lennon in terrazza mentre indossa la famosa canotta con “New York City” scritto nel mezzo.

Outtanowhere! Puntata #SanremOFF

Scaletta

1. Lucio Dalla – Paff Bum! 1966
2. Shirley Bassey – La Vita – 1968
3. Anna Oxa – Un’Emozione da Poco – 1978
4. Rino Gaetano – Gianna – 1978
5. Alice – Per Elisa – 1981
6. Banco del Mutuo Soccorso – Grande Joe – 1985
7. Daniele Silvestri – L’Uomo Col Megafono – 1995
8. Piccola Orchestra Avion Travel – Dormi e Sogna – 1998
9. Quintorigo – Rospo – 1999
10. Subsonica – Tutti i Miei Sbagli – 2000
11. Nada – Luna In Piena – 2007
12. Tricarico – Vita Tranquilla – 2008
13. Max Gazzè feat. Marina Rei e Paola Turci – Il Solito Sesso – 2008
14. La Crus – Io Confesso – 2011
15. Perturbazione – L’Unica – 2014
16. Achille Lauro – Rolls Royce – 2019

Podcast: https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

I Rolling Stones, Bob Dylan, Paul Getty nelle storie di Fiorella Bellagotti, che si racconta ai microfoni di RKO

Uno storytelling d’eccezione, in esclusiva per RKO, intervistata dal nostro Tobia Lamare, la giornalista Fiorella Bellagotti ci porta indietro nel 1969 con storie incredibili di rock’n’roll, backstage, notti insonne passate con artisti di fama mondiale! Moglie del noto produttore discografico americano Scott English ha incontrato artisti come Rolling Stones, Bob Dylan, Joe Cocker ma anche personaggi come Paul Getti III … insomma racconta un mondo fatto di eccessi, arte ed ovviamente tanta musica, buon ascolto

tale number 1

Tobia Lamare conduce su RKO lo spazio “1 ora con Lamare”, in onda il VENERDI dalle 16 alle 17 in diretta. Non ci resta che attendere la prossima puntata per continuare ad ascoltare le fantastiche storie della Bellagotti! Stay Tuned!!

“An Evening with…”: intervista con Manuel Agnelli

Ai microfoni di RKO, Manuel Agnelli ci racconta la sua avventura live da solista! Il 20 novembre sarà in concerto presso il Teatro Verdi di Brindisi ed il 22 uscirà l’album live “An Evening with…”

Qui l’intervista con Carlo Chicco

Qui trovate l’articolo completo: “AN EVENING WITH MANUEL AGNELLI

Qui la puntata completa di AvantPOP con l’intervista e brani musicali: AVANT POP XI PUNTATA

I salentini respiro omaggiano caparezza nel loro nuovo singolo, ecco il video

La band salentina, già in finale per il contest Arezzo Wave, omaggia il grande Caparezza nel loro nuovo singolo, cover di “ti fa stare bene”. Ecco il video

Il progetto Respiro nasce dall’incontro tra la voce di Lara Ingrosso e il violino di Francesco Del Prete. Un inedito pop d’autore che diventa pulsante con l’aggiunta di multi-pad, tastiere e sequenze di elettronica. Lara Ingrosso: Voce, tastiere, loop-machine, pedaliera multieffetto, multi-pad e piccole percussioni
Francesco Del Prete: Violino elettroacustico, loop-machine e pedaliera multieffetto