Archivi tag: rkonair

Arezzo Wave Puglia, ecco i nomi di chi passa alla fase live!

Arezzo Wave Puglia 2022. Dopo la raccolta delle demo (50 iscritti) si è passati alla valutazione in studio per capire chi passa alla fase live provinciale. Si ringrazia la giuria AW Puglia in Tobia Lamare (Lecce), Marco Maffei (Foggia), Tore Nobile (Brindisi) e Ciro Merode (Taranto). Ecco di seguito i nomi delle band che passano alla fase successiva.

Continua la lettura di Arezzo Wave Puglia, ecco i nomi di chi passa alla fase live!

Oggi esce il nuovo singolo di Marco Ancona “La Rivoluzione” per la Nos Records. Intervista su Puglia Connection

Terza attesissima uscita per il progetto solista di Marco Ancona con il nuovo singolo “La rivoluzione”, scritto e interpretato insieme alla cantautrice Francesca Romana. Prodotto dallo stesso Marco Ancona per NOS Records/Believe, dal 2 Maggio sarà disponibile in tutti i digital stores. Ne parliamo con Marco su Puglia Connection ospite di Carlo Chicco.

Continua la lettura di Oggi esce il nuovo singolo di Marco Ancona “La Rivoluzione” per la Nos Records. Intervista su Puglia Connection

Festeggiando 25 anni di carriera, “A Raccolta” dei 24 Grana e un album solista: intervista con Francesco Di Bella!

Intervista con Francesco Di Bella voce dei 24 Grana che festeggia 25 anni di carriera con una raccolta di brani, anzi “A Raccolta”, insieme alla sua band e con un album solista “Play with Me” insieme a tantissimi amici e colleghi.

Continua la lettura di Festeggiando 25 anni di carriera, “A Raccolta” dei 24 Grana e un album solista: intervista con Francesco Di Bella!

“Miracoli e Rivoluzioni” il nuovo viaggio sonoro dei Foja. Ne parliamo con Dario Sansone.

È uscito “Miracoli e Rivoluzioni” il nuovo disco dei FOJA. Ne abbiamo parlato con Dario Sansone. È l’album della maturità artistica di questa band, napoletana per nascita, lingua e passione, ma aperta al mondo per vocazione. Dodici tracce dove i “Miracoli” e le “Rivoluzioni” scandiscono lo svolgersi di un disco che si muove con temperamenti diversi su binari che vanno dal rock al blues, alla canzone d’autore, all’elettronica, alle incursioni rap, a ballate acustiche e cavalcate up-tempo elettriche, con testi che raccontano storie di alienazione e di riscatto, di dolore e di necessità di rivoluzione di noi stessi e infine di Amore, quello vero, universale, a fare da sfondo a un lavoro corale e magnetico.

Continua la lettura di “Miracoli e Rivoluzioni” il nuovo viaggio sonoro dei Foja. Ne parliamo con Dario Sansone.

Pax Festival, questa sera al Garage Sound di Bari. Video intervista con Il Maestrale

PAX festival della Pace è un festival musicale organizzato dal collettivo de Il Maestrale e Garagesound, con anche la collaborazione di Arti in libertà, con l’obiettivo di unire i cantautori e le band della scena emergente barese sotto il segno della pace. Carlo Chicco ha intervistato Nicholas Palmieri uno dei promoter dell’evento.

Continua la lettura di Pax Festival, questa sera al Garage Sound di Bari. Video intervista con Il Maestrale

“Once Upon in Italy”, intervista a Hugo Race!

È uscito il nuovo album di Hugo Race “Once upon a time in Italy” (Santeria Records), Hugo Race Fatalists che si appresta ad un lungo tour in Itali di presentazione. Abbiamo raggiunto l’artista australiano nel suo studio di registrazione vicino Pisa, una location molto bella e rilassante. Intervista a cura di Carlo Chicco.

Continua la lettura di “Once Upon in Italy”, intervista a Hugo Race!

IO CHE AMO SOLO TE. LE VOCI DI GENOVA, oggi alle Officine Cantelmo di Lecce. Intervista con Serena Spedicato

“Io che amo solo te”, intervista con Serena Spedicato. Oggi, sabato 16 aprile le Officine Cantelmo di Lecce ospitano la presentazione ufficiale del nuovo progetto discografico di Serena Spedicato (canto, voce recitante) con testi originali dello scrittore Osvaldo Piliego e arrangiamenti di Vince Abbracciante (fisarmonica) affiancato da Nando Di Modugno (chitarra classica) e Giorgio Vendola (contrabbasso) per la regia di Riccardo Lanzarone. Testi inediti accompagnano una selezione di brani di Luigi TencoFabrizio De AndréGino PaoliSergio EndrigoUmberto BindiBruno Lauzi per un omaggio potente e commosso a Genova superba eppure ferita, “a una città e a un tempo del cuore … che in queste note e in queste parole hanno imparato l’amore”. La serata è promossa dall’etichetta salentina DodiciluneEskape Music e Coolclub in collaborazione con Officine Cantelmo con il sostegno della Regione Puglia e del main sponsor “Carofalo – Agenti di assicurazione dal 1989“.

Continua la lettura di IO CHE AMO SOLO TE. LE VOCI DI GENOVA, oggi alle Officine Cantelmo di Lecce. Intervista con Serena Spedicato

#unomaggiotaranto, torna finalmente dal vivo! Qui gli ospiti dell’edizione 2022

Dopo due anni di pandemia, torna finalmente dal vivo l’Unomaggio Libero e Pensante di Taranto, manifestazione interamente autofinanziata, creata dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti dell’area a caldo dell’Ilva nel 2012. Unomaggio è diventato in questi anni un punto di riferimento per attivisti e cittadinanza, dando vita a una vera e propria comunità che si incontra per condividere una diversa idea di mondo. Un’idea che ruota intorno alla profonda convinzione che non esiste uguaglianza sociale senza giustizia ambientale e che non può esserci progresso senza rispetto degli ecosistemi e dei diritti universali.

Anche quest’anno la direzione artistica è affidata a Diodato, Roy Paci e Michele Riondino. A condurre l’evento saranno Martina Martorano, Serena Tarabini e Andrea Rivera. Per festeggiare questo ritorno all’incontro dal vivo si esibiranno dal palco dell’Unomaggio numerosi artisti che hanno scelto di aderire all’iniziativa, come ogni anno, a titolo gratuito. Tra gli altri si esibiranno anche i direttori artistici Diodato, Roy Paci e Michele Riondino.

Dalle ore 14.00 si alterneranno dal Parco Archeologico delle Mura Greche: Giovanni Caccamo, Fabio Celenza, Cosmo, Calibro 35, Cor Veleno con i Tre allegri ragazzi morti, Don Ciccio African Party, Ditonellapiaga, Eugenio in via di Gioia, Francesco Forni, Gaia, Med Free Orkestra con Fabrizio Bosso e Chiara Galiazzo, Melancholia, Ermal Meta, Gianni Morandi, Erica Mou, N.A.I.P., Andrea Pennacchi, Terraross, The Niro, The Zen Circus, Giovanni Truppi, Margherita Vicario, 99 posse.

Naturalmente non mancheranno le sorprese.
Da sempre l’Uno Maggio Libero e Pensante, oltre a denunciare situazioni insostenibili e inaccettabili – dichiarano i direttori artistici Diodato, Roy Paci e Michele Riondino – costruisce ponti, abbatte barriere, cancella confini, crea coesione, comunità e punta a cambiare la narrazione non solo di una città ma del Paese tutto. Queste intenzioni si rispecchiano perfettamente anche nella line up, nella totale libertà artistica che ogni anno non fa alcuna distinzione di genere e si basa con decisione sulla qualità della proposta, a partire dalle band emergenti fino ai più grandi nomi della scena musicale.

Sopra e sotto il palco ci si ritrova per un’idea comune di rispetto per la vita, di rispetto per l’ambiente, per il pianeta che ci ospita, per la tutela dei diritti umani e dei lavoratori.

Tutti temi correlati, inscindibili, di cui Taranto è emblema. L’arte, la grande musica, è un fondamentale mezzo di comunicazione che permette di portare il mondo a Taranto affinché poi Taranto e la sua esperienza possano essere portate in giro per il mondo.

Ad aprire il concerto saranno le 4 band emergenti, presentate da Sabrina Morea e Gianni Raimondi, selezionate da una giuria di esperti nell’ambito del contest Destinazione unomaggio e Francesco Lettieri vincitore del contest del festival MUSICA CONTRO LE MAFIE, con cui Uno Maggio Libero e Pensante è gemellato da anni. 

Un modo per dare spazio alla nuova scena musicale e sostenere giovani talenti. Come di consueto la musica farà da amplificatore alla voce degli attivisti che interverranno dal palco per condividere e discutere dal vivo i temi politici intorno ai quali è nata la manifestazione: il lavoro, la giustizia sociale e ambientale, la parità di genere, la pace. In questi giorni di guerra è evidente più dolorosamente che mai la violenza del sistema a cui cittadini e lavoratori liberi e pensanti si oppongono da anni, in un territorio a cui non è stato risparmiato nulla: la raffineria e il siderurgico fra i più grandi del paese e d’Europa, base, scuola e porto della Marina militare e la più grande base NATO italiana. 

Durante l’intera giornata dell’Uno Maggio, sia nel consueto dibattito della mattina, dalle 10.00 alle 12.30, moderato quest’anno dalla giornalista Maria Cristina Fraddosio, sia negli interventi dal palco, saremo assieme ai rappresentanti di movimenti, associazioni e società civile: Luisa Impastato, Aboubakar Soumahoro, Cecilia Strada, Raffaele Crocco, Stefania Barca, Mario Pansera, Cristina Mangia, Francesco Gonella, Valentina Petrini, Roberto LucchiniRiccardo Noury – portavoce Amnesty International sezione italiana, No Tav, Fridays For Future, No Tap, Bianca Guidetti Serra, Rete contro la militarizzazione, No Muos, Terra Dei Fuochi, Campagna per il clima fuori dal Fossile, Terra dei Fuochi, Rise Up 4 Climate Justice, Extintion Rebelion, i lavoratori di Civitavecchia, Falconara, Bergamo, Veneto, Alitalia, Cementir e i lavoratori della cultura e dello spettacolo.

Uno Maggio Libero e Pensante sarà trasmesso sui canali di Antenna Sud grazie allo sforzo editoriale del gruppo Distante.

Unomaggioliberoepensante non è mai stato un evento ma il frutto di un processo politico più ampio che il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti porta avanti dal 2012, insieme alle comunità del territorio, per chiedere la chiusura di tutte le fonti inquinanti che hanno messo in ginocchio la città di Taranto. Una battaglia civile che ha portato alla creazione di un laboratorio politico permanente che vede il Comitato impegnato per la costruzione di un rapporto finalmente sano fra lavoro e ambiente insieme a numerosi movimenti in lotta per la difesa del territorio di tutta Italia. Tale impegno ha portato alla collaborazione a due campagne nazionali “Per il clima fuori dal fossile” e “Giudizio Universale” contro l’inadeguatezza di una transizione ecologica che fa della salvaguardia del pianeta l’investimento di un rinnovato capitalismo. Durante tutto l’anno il Comitato è in prima linea nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica attraverso l’organizzazione di incontri con esperti, aperti alla cittadinanza o di laboratori specificatamente dedicati alla comunità studentesca delle scuole superiori.

Nella settimana che precede l’uno maggio si terranno al parco diverse iniziative. 

Oltre alle serate di intrattenimento musicale, si potrà assistere a performance artistiche e teatrali e partecipare a focus didattici, all’interno di workshop dedicati al Web Journalism e  di approfondimento scientifico, dedicati all’emergenza climatica per i quali potremo contare sulla partecipazione, tra gli altri, del fisico Francesco Gonella, professore ordinario all’Università di Venezia e revisore esperto dell’IPCC.

#unomaggioliberoepensante è reso possibile dal contributo volontario di cittadine e cittadini di tutta Italia e da sponsor privati che hanno scelto di sostenere la lotta per restituire a Taranto un futuro.

Casa del Contemporaneo, presentato oggi il nuovo progetto “RadioAzioni”, media partner RKO

Si è tenuta proprio questa mattina la conferenza stampa di presentazione di “RadioAzioni”. Si intitola Radio Azioni, il progetto di Casa del contemporaneo e PAV che parte oggi da Salerno e si svilupperà per tre anni – dal 2022 al 2024 – attraverso tre diverse fasi nel corso delle quali si indagherà sulla relazione tra teatro e ascolto nelle sue molteplici forme per ripensare il concetto di radiodramma.

Continua la lettura di Casa del Contemporaneo, presentato oggi il nuovo progetto “RadioAzioni”, media partner RKO