Zero alle telefonate

“Zero alle Telefonate” è un curioso esperimento dalle sembianze di “contenitore radiofonico a geometria costantemente variabile”. Concepito e proposto con la ferma volontà di aprire uno spazio di confronto, dialogo e condivisione di esperienze, attraverso l’ascolto e la discussione di variegati materiali audio e contenuti musicali. Giunto alla sua stagione seconda (2021), si avvale della collaborazione di eccellenty Ospity ed Accompagnatory, nel segno della spontanea interazione tra singoli, aspirando a divenire dispositivo collettivo.

Zero alle telefonate va in onda ogni lunedì alle 21:30

BIO

Pierfranco Tribuzio, Nato a Mola di Bari il 14/04/1995, si approccia sin dalla tenera età nelle discipline artistiche e musicali. Ha frequentato il conservatorio “Nino Rota” di Monopoli e ha partecipato alle masterclasses di: Gianni Lenoci, Vinny Golia, Filippo Balducci, Gianni Mimmo, Francesco Angiuli, Tom Kennedy ed Eric Marienthal. È laureato in “Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni” presso il Politecnico di Bari ed attualmente è iscritto alla Laurea Magistrale in “Ingegneria Elettronica” presso il Politecnico di Torino.

Vito Pesce, nato nel 1988 a Mola Di Bari, a volte suona molto forte, a volte suona molto piano, ma sempre vivo e dal vivo. Per lo più chitarra ed elettronica. “Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi per strade di negri all’alba in cerca di droga rabbiosa, Hipsters dal capo d’angelo ardenti per l’antico contatto celeste con la dinamo stellata nel macchinario della notte, che in miseria e stracci e occhi infossati stavano su partiti a fumare nel buio soprannaturale di soffitte a acqua fredda fluttuando sulle cime delle città contemplando jazz, che mostravano il cervello al Cielo sotto la Elevated e vedevano angeli Maomettani illuminati barcollanti su tetti di casermette…” [Urlo (estratto), Allen Ginsberg, A Carl Solomon]

#laradiochesivede

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: