AVANTPOP LA TOP5 DELLA SETTIMANA 9/13 marzo: 24 GRANA, THE BLUEBEATERS, SERPENTI, IGGY POP, JARVIS

TOP5 video dei singoli lanciati questa settimana su AvantPOP! Tra le nuove uscite discografiche ho scelto per partire il nuovo lavoro dei 24 Grana! E’ uscito il 6 marzo su tutte le piattaforme streaming “A raccolta”, il nuovo brano inedito dei 24 Grana, la prima incisione dopo sette anni di silenzio. Il brano vede un featuring importante, quello di Clementino.

    Altro brano che vi segnalo è il nuovo singolo dei The Bluebeaters “Mamma perdonami ft Coez” in uscita per Garrincha Dischi. Un brano che diventa bandiera del nuovo percorso intrapreso da una band che, a 25 anni dal primo concerto, è pronta a salpare verso nuovi lidi, per la prima volta con un disco di inediti cantato interamente in italiano. Dopo Willie Peyote e CIMINI, COEZ è il terzo artista svelato tra i featuring di questo nuovo, atteso, lavoro.

Ancora una produzione italiana, li anche abbiamo intervistati in occasione dell’uscita del loro nuovo singolo, e sto parlando dei Serpenti ” I giorni di Ulisse”. Il videoclip di “I giorni di Ulisse”, diretto da Gianclaudia Franchini e Luca Serpenti – in arte Serpenti -, ha come protagonista la stessa Gianclaudia e alterna immagini all’interno di un appartamento ad altre che riprendono il mare e il cielo di Bari,

Ecco il nuovo singolo per Iggy Pop: We Are the People. Iggy Pop recita Lou Reed Iggy Pop ha scelto il testo di una poesia di Lou Reed del 1970 per il suo ultimo album “Free”

Ultimo pezzo scelto è quello del leader dei Pulp, Jarvis Cocker con il suo side project Jarv Is che segna il suo debutto da solista

Outtanowhere! Puntata #08 – 16/03/2020

Scaletta

Scaletta:

1. Michael Kiwanuka – Home Again
2. Birthh – Supermarkets
3. Zola Blood – Two Hearts
4. The Seshen – Can’t Pretend
5. 5K HD – Crazy Talk
6. Kokorokko – Abusey Junction
7. Bon Iver – Skinny Love
8. The Undertones – Teenage Kicks
9. Stella Donnelly – Love Is In The Air – live at triple J

#thesongremainsthesame

10. The Prodigy – Smack My Bitch Up
11. #RandyWeston – In Memory Of
12. Ultramagnetic MC’s – Give The Drummer Some

bonus track: Tom Jones – It’s Not Unusual

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

è uscito “I giorni di Ulisse”, nuovo singolo dei Serpenti. Ecco l’intervista

AvantPOP trasmette ormai dalla sua postazione casalinga, quindi from home to home, siamo riusciti ad intervistare i Serpenti! Luca ci racconta del singolo e del nuovo percorso artistico intrapreso dal duo barese.

Da venerdì 6 marzo è in rotazione radiofonica “I GIORNI DI ULISSE” (Godz), il nuovo singolo dei SERPENTI, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nei digital stores.

Sonorità elettropop per una canzone di respiro internazionale che racconta di come, a volte, sia necessario allontanarsi per vedere meglio le cose: “I giorni di Ulisse” parla di questo, di un momento di riflessione, di una presa di distanza che permette di (ri)mettere a fuoco le cose veramente importanti.

«Siamo partiti per un lungo viaggio. Abbiamo visitato luoghi fantastici e conosciuto creature meravigliose. Abbiamo affrontato una grande avventura ed ora è tempo di tornare- commentano i membri dei Serpenti a proposito del brano – I giorni di Ulisse” rispecchia il nostro sound electro pop che si è lasciato contaminare dal tempo e dalle nostre esperienze personali, senza tradire le origini. Rispetto ai brani precedenti, abbiamo impreziosito la composizione e la produzione aggiungendo componenti sonore acustiche, per rendere la canzone più emozionante e coinvolgente».

Il videoclip di “I giorni di Ulisse”, diretto da Gianclaudia Franchini e Luca Serpenti – in arte Serpenti -, ha come protagonista la stessa Gianclaudia e alterna immagini all’interno di un appartamento ad altre che riprendono il mare e il cielo di Bari, città natale del duo.

Biografia

Con l’obiettivo di fondere due grandi passioni per la musica pop e per le sonorità elettroniche, Luca Serpenti Gianclaudia Franchini (già basso e voce della band Ultraviolet), danno vita, nel 2007, al progetto Serpenti. Dal 2007 ad oggi i Serpenti hanno pubblicato tre dischi, “SOTTOTERRA” (Godz), “SERPENTI” (Universal), e “CYCLONE” (UBERSTROM) da cui sono stati estratti nove singoli. La florida attività di concerti dal vivo dei Serpenti li ha portati, in sei anni, ad esibirsi in Italia, UK, US e Cina ed in importantissimi eventi internazionali (Northside Festival NY@ USA – Sziget Festival Budapest @ Ungheria – MIDI Festival @ CINA). Nel 2015 il duo si ferma per consolidare la carriera di autori e producer (Sony Atv) e per dare spazio a Phantafox, progetto parallelo deep house cantato in inglese e pubblicato con Ego Music che ha avuto un ottimo riscontro nel suo settore con il singolo “Love the noise”. Lo scorso 26 febbraio 2020 la band ha pubblicato il singolo “I giorni di Ulisse”, in rotazione radiofonica a partire dal prossimo 6 marzo.

LA MUSICA AI TEMPI DEL COVID-19. TUTTO SI FERMA? NE PARLIAMO CON Cesare Veronico, Dino Lupelli e Augusto Masiello

Continuano i contributi su RKO, dopo l’intervento di alcuni promoter e gestori, ascoltiamo l’intervento di Cesare Veronico, direttore artistico del Medimex, Augusto Masiello presidente di Teatri di Bari e Dina Lupelli, pugliese ormai operativo da anni a Milano tra le menti più brillanti del culture entertainment nazionale. (Nella copertina foto di Gianluigi Trevisi, direttore artistico di Time Zones, alle prese con la diretta radio)

Il Medimex 2020, per ovvi motivi, è stato rinviato, ci racconta tutto Cesare Veronico di Puglia Sounds

Dino Lupelli, barese di origine ma ormai milanese d’adozione, lancia una nuova sfida, un progetto streaming per superare il momento difficile che sta subendo il mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento. Insieme alla Fondazione Cariplo, Nastro Azzurro insieme con Zero Milano nasce un format che potrebbe cambiare la fruizione della musica online e sopravvivere economicamente a questo momento molto difficile

Ascoltiamo invece l’intervento in studio del Presidente di Teatri di Bari, Augusto Masiello, in seguito alla conferenza stampa tenutasi nel Teatro Kismet sabato 7 marzo, un momento di incontro e confronto per capire come superare la crisi che stiamo affrontando in questo periodo

RKO News – aggiornamento del 10 marzo 2020 alle ore 15:00

Dopo l’estensione a tutta Italia delle misure di contenimento del Coronavirus previste dal Decreto dell’8 marzo inizialmente previste solo per la zona rossa, dopo la morte del consigliere comunale di Piacenza Nello Pavesi a causa di alcune complicanze legate al Covid-19, arriva questa mattina la richiesta da parte del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di un incontro con il Governo per imporre misure ancora più stringenti, al fine di rallentare la diffusione dell’epidemia. Le eventuali decisioni derivanti dall’incontro, con ogni probabilità, saranno applicate a tutto il territorio nazionale. Le nuove misure potrebbero prevedere la chiusura dei negozi, lo stop dei trasporti e delle attività produttive.

Questo avviene mentre si sta tenendo il vertice tra Governo ed opposizioni. I dati riportati sono forniti dal Ministero della Salute e sono fermi a ieri sera alle 18:00:

Dei 9172 i casi totali le persone attualmente positive sono 7985, 463 deceduti e 724 guariti.

In Puglia intanto si è registrato oggi un altro decesso. La paziente di 88 anni era ricoverata dal 4 febbraio nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Originaria di Copertino, aveva altre patologie ed era cardiopatica. Secondo una prima ricostruzione della catena del contagio, l’ottantottenne potrebbe aver contratto il virus dal medico anestesista di Copertino, risultato positivo al Covid-19.

L’ultimo bollettino regionale registra una crescita dei casi positivi al Coronavirus. Dai 44 di domenica si passa a 56 contagiati, con 12 casi in più. Quattro di questi sono in provincia di Foggia, due in provincia di Brindisi e sei in provincia di Bari.

La Regione Puglia ha aumentato il numero di posti letto in terapia intensiva e rianimazione, in attesa del picco stimato per la fine di questo mese, portandoli da 60 a 209. Il piano per la gestione dei posti letto è coordinato dal capo del dipartimento regionale Salute, Vito Montanaro, e supervisionato da Pietro Luigi Lopalco, l’esperto internazionale di epidemiologia chiamato dal governatore Emiliano per rafforzare la task force. Il piano di emergenza non impatterà sulla normale operatività della rete di emergenza- urgenza. In più, al netto delle terapie intensive, l’assistenza ai pazienti affetti da Coronavirus potrà contare su 680 posti letto disponibili nel nuovo Dea di Lecce, nell’ospedale di Copertino e nella struttura ecclesiastica Miulli ad Acquaviva delle Fonti.

Aumentare i posti letto è una misura utile e non sufficiente poiché ogni posto letto per essere efficiente dovrà possedere tutte le dotazioni necessarie. Prima esigenza è quella di reperire i ventilatori, indispensabili al superamento delle crisi respiratorie. CONSIP, Centrale Acquisti della Pubblica Amministrazione ha giudicato la prima procedura d’urgenza per la fornitura di ventilatori, dispositivi medici per la terapia intensiva e sub-intensiva, di dispositivi e servizi connessi. La gara è stata pubblicata e giudicata in 5 giorni e permetterà di dotare 5mla posti letto di terapia intensiva.

Altra notizia di oggi è che un’azienda italiana ha messo a punto un nuovo test rapido di Coronavirus che consentirà di avere il responso in un’ora contro le 5-7 ore previste attualmente. Sarà reso disponibile allo Spallanzani di Roma ed al San Matteo di Pavia. 

Nelle carceri sembra essersi tranquillizzata la situazione, ma si registrano altri 3 decessi a Rieti dopo le rivolte di ieri. Il Penitenziario parla di overdose dopo il saccheggio dell’infermeria. 

Per quanto concerne le misure di sostegno economico il Governo, con il Ministro Patuanelli  si prepara a varare un documento che preveda la sospensione di tasse e bollette

la musica ai tempi del Covid-19. Tutto si ferma. Ne parliamo con alcuni esercenti e promoter baresi

La musica ai tempi del #coronavirus. Intervengono il Demodè CLub, Fix It Live, La Ciclatera, Joy’s Pub e Buò.

Il periodo che stiamo vivendo è molto difficile e impone molti sacrifici. L’epidemia del Covid-19 ha colpito molti settori (se non tutti!) e soprattutto il mondo dello “spettacolo”, locali, club e luoghi di intrattenimento culturale chiudono per rispettare le regole sanitarie imposte dallo Stato italiano. Qui trovate alcuni interventi di amici gestori che stanno affrontando questo momento di crisi, partendo da Dario Boriglione, responsabile del noto Demodè Club che ha lanciato nel weekend un’iniziativa molto divertente, la musica non si ferma, un “social party” in diretta dal club, ovviamente vuoto.

Altro luogo di intrattenimento molto frequentato è il Fix It Live in via Quarto a Bari. Anche il responsabile Giovanni Moretti ha optato, prima del decreto nazionale, per la chiusura, come gesto giusto e socialmente utile per frenare il divulgarsi del virus. Chiaramente con un indotto negativo economico importante.

Altro luogo d’incontro è sicuramente La Ciclatera, tappa non solo per pugliesi ma soprattutto per i molti stranieri che ormai affollano le strade del borgo antico di Bari. Ecco l’intervento di Massimo Vox

Ancora una voce importante, quella di Marco Protano, gestore del noto Joy’s Pub, responsabile del progetto MEST per il quartiere Madonnella. Un pub irlandese crocevia di tantissimi ragazzi, italiani e stranieri, ristrazione ed intrattenimentonoto anche per la sua festa di San Patrizio, che quest’anno per ovvi motivo non avrà luogo

Abbiamo ascoltato anche la voce di Pina Cotroneo, speaker di RKO nello spazio gestito della Ribellule Isteriche, responsabile anche del ristorante bio Buò, luogo a metà strada tra cibo consapevole ed intrattenimento

AvantPOP la top5 della settimana

AvantPOP 2/6 marzo – I cinque video della settimana che ho scelto sono questi, parto subito con il nuovo singolo per i Gorillaz. Il nuovo episodio dal nuovo album “Song Machine”, un nuovo capitolo che si chiama “Desolè” che vede la partecipazione della cantante maliana Fatou Diawara. Il video è stato girato sul lago di Como in Italia.

Il secondo brano è quello di Paolo Benvegnù, artista che ho intervistato proprio questa settimana. Il nuovo album si chiama “Dell’odio Dell’innocenza”. Paolo Benvegnù sarebbe dovuto approdare a Bari sabato 7 marzo, ma per le nuove norme di prevenzione per il Covid-19 il live è stato rinviato, come tutti gli spettacoli in programmazione questo mese

Terzo singolo, “Come On Outside” è un singolo di Noel Gallagher e il suo gruppo High Flying Birds rilasciato il 28 febbraio 2020 come terzo estratto dall’EP Blue Moon Rising, in uscita il 6 marzo

Thomas Jenkinson in arte Squarepusher, dopo aver fatto uscire l’album “Be up a hello” su Warp ha iniziato ad sfornare vai ep. L’Ep “Lamental” uscirà il 10 aprile 2020

Chiudo questa serie con il terzo singolo dal suo prossimo album “Traditional Techniques” di Stephen Malkmus . “E’ una baraccopoli psichedelica organizzata come una jam session di droghe fuori dai primi anni ’70” – In “Shadowbanned”, Stephen Malkmus diventa un’apparizione stravagante e distorta di se stesso. Volti censurati in una clip di brani tratti da vecchi video dei Pavement.

Outtanowhere! Puntata #07 – 09/03/2020

Scaletta

1. LCD Soundsystem – Daft Punk Is Playing In My House
2. Talking Heads (official) – This Must Be The Place
3. Madness – Our House
4. BUGO – Casalingo
5. Graham Coxon – Angry Me
6. Elvis Costello – Beautiful
7. amari – Bolognina Revolution
8. #Clinic – Walking With Thee
9. Slowdive(band) – 40 Days

#thesongremainsthesame

10. House of Pain – Jump Around
11. Bob & Earl – Harlem Shuffle
12. Jr. Walker & The All Stars – Shoot Your Shot

13. Motta – La Nostra Ultima Canzone

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

8 marzo 2020 / “UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO.” : 85.000 grazie

«Stiamo vivendo un momento difficile e complicato per tutti, ma oggi, che in tutto il mondo da sempre si parla di donne, per noi è doveroso e importante non rinunciare a ringraziare di cuore quelle 85.000 persone che, nonostante queste settimane dure, hanno deciso di sostenere una causa così importante come quella dei centri antiviolenza per dire per sempre basta alle violenze sulle donne».

85.000 biglietti venduti in un mese per “UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”, il primo grande evento musicale contro la violenza sulle donne, che si terrà il 19 settembre alla RCF ARENA REGGIO EMILIA (Campovolo) e vedrà alternarsi sul palco le 7 artiste, FIORELLA MANNOIA, EMMA, ALESSANDRA AMOROSO, GIORGIA, ELISA, GIANNA NANNINI, LAURA PAUSINI, ognuna con la propria band.

Le 7 voci femminili non saranno da sole: ognuna di loro inviterà un collega, un uomo, perché per una causa così impellente, il messaggio che partirà dal palco deve essere univoco, tutti insieme, uomini e donne, contro le violenze grazie a UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO.

UNA: perché ogni volta che una donna lotta per se stessa, lotta per tutte le donne

NESSUNA: perché nessuna donna deve più essere una vittima

CENTOMILA: il numero delle voci che si potranno unire alle 7 artiste per il più grande evento musicale di sempre contro la violenza sulle donne

Un momento di festa e condivisione, che nasce per dare un aiuto concreto ai centri e alle organizzazioni che sostengono e supportano le donne vittime di violenza. 

I proventi del concerto verranno erogati a strutture selezionate sulla base di criteri di trasparenza e tracciabilità, strutture in grado di garantire il proprio empowerment, assicurando la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate e fornendo un supporto solido e duraturo alle vittime.

Gli utilizzi di tutte le risorse economiche raccolte nell’ambito di UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO. verranno rendicontati e comunicati nella totale trasparenza.

I biglietti per il concerto, organizzato e prodotto da Friends&Partners e Riservarossa, sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e prevendita abituali

Conferenza Stampa domani sulle ripercussioni indotte dal Coronavisus sul comparto teatrale

Il Consorzio Tric – Teatri di Bari (Teatri di rilevante interesse culturale) vi invita alla conferenza stampa domani

Sabato 7 marzo, ore 11 al Teatro Kismet (Strada San Giorgio martire, 22/F, Bari)

Si discuteranno importanti questioni relative alla gestione dei teatri del Consorzio, alla luce delle pesanti ripercussioni sul comparto seguite alle misure per il contenimento del virus Covid-19. Ovvero le disposizioni previste dal DPCM del 4 marzo 2020, che ha imposto il blocco agli spettacoli dal vivo nei luoghi con “affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”, fino al 3 aprile 2020.

L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su RKO:

Durante l’incontro interverranno:

AUGUSTO MASIELLO – Presidente di Teatri di Bari

VINCENZO CIPRIANO – Direttore di Teatri di Bari

TERESA LUDOVICO – Regista

DOMENICO IANNONE – Presidente Associazione Altradanza

CARLO CHICCO – Direttore RKO


La stampa è invitata a partecipare.


#laradiochesivede