Archivi categoria: Eventi

uno maggio taranto 2019 VI edizione #unomaggioliberoepensante

UNO MAGGIO TARANTO 2019
VI edizione
Le novità di #unomaggioliberoepensante

Tutto pronto per la sesta edizione di Uno Maggio Taranto Libero e Pensante. La manifestazione,interamente autofinanziata, è stata organizzata dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti inquinanti dell’Ilva nel 2012.
L’inizio del concerto è fissato per le ore 14, sotto il titolo “Chi pensa di averci in pugno sappia che i pugni abbiamo appena cominciato a stringerli”. La direzione artistica è affidata a Michele Riondino, Roy Paci e Diodato. A condurre l’evento saranno Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera. Sul palco del Parco Archeologico delle Mura Greche si alterneranno Max Gazzè, Elio, Malika Ayane, Colle der fomento, CorVeleno, Andrea Laszlo De Simone, Viito, The Winstons, Dimartino,
Epo, Mama Marjas, Tre Allegri Ragazzi Morti, Istituto Italiano di Cumbia, Terraross, Bugo, Sick Tamburo, Bobo Rondelli, Maria Antonietta, Ainé, Misspia e Brigata Unomaggio.
Le novità degli ultimi giorni riguardano il gran ritorno di Vinicio Capossela accompagnato da una special band capeggiata da Roy Paci, Daniele Sepe e Alessandro “Asso” Stefana oltre alla partecipazione degli “Oesais”: Toti e Tata (Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo) saliranno sul palco dell’unomaggiotaranto per un’irresistibile parodia dei grandi successi degli Oasis, rigorosamente in dialetto.
Artisti 7607 darà il suo contributo per sostenere le spese SIAE. La musica, come ogni anno, sarà un megafono per la condivisione di idee. Come nelle passate edizioni, sul palco di #unomaggioliberoepensante si darà voce alle tante realtà nazionali e internazionali impegnate nella difesa dei territori e in prima fila per la tutela dei diritti universali. Tra i movimenti in lotta per l’ambiente, tornano anche quest’anno i No Tav e i No Tap, quest’ultimi accompagnati dal sindaco di Melendugno Marco Potì ed Enzo Di Salvatore, docente di diritto all’Università di Teramo, che spiegherà la follia di continuare ad attingere alle fonti fossili. Presente anche “Bagnoli libera” e in collegamento Skype i ragazzi di “Stop biocidio” che si battono contro la devastazione ambientale nella “terra dei fuochi“ e che hanno organizzato un primo maggio anche a Napoli. Incontreremo anche il referente italiano degli Ende Gelände, un’alleanza per la giustizia climatica globale che, attraverso azioni di disobbedienza civile chiede l’immediato ritiro del carbone in Germania. Riprendendo il fil rouge delle precedenti edizioni, le donne saranno anche quest’anno protagoniste di interventi significativi: presenti le “Mamme da nord a sud”, le mamme “no Pfas” del Veneto che si battono contro l’inquinamento delle falde acquifere e le mamme lucane, a conferma dell’unione con cui rispondiamo alle politiche separatistiche del governo. Da Buenos Aires invece, il video messaggio delle madri di Plaza de Mayo, le donne coraggiose che da 40 anni chiedono verità e giustizia per i loro figli scomparsi, i cosiddetti deseparecidos.
In continuità con la resistenza di donne come le mamme di Federico Aldrovandi e Vittorio Arrigoni, il Comitato ha fortemente voluto la partecipazione di Ilaria Cucchi, esempio di costanza e perseveranza con cui ha abbattuto il muro di omertà che ha circondato la morte del fratello, rendendogli giustizia. Tramite un collegamento Skype durante il concerto racconterà i difficili anni spesi a difendere la memoria di Stefano.
Sarà ospite di #unomaggioliberoepensante anche Mauro Biani, vignettista per diverse testate giornalistiche tra cui “Il Manifesto” e “Left. Con le sue eccezionali vignette affronta i temi più scottanti prendendo spesso di mira i politici, lo Stato e le leggi che mortificano l’umanità dei “più deboli”.
In collegamento dalla Capitale, anche Christian Raimo: scrittore, giornalista e assessore alla Cultura, senza tessere di partito, nel III municipio di Roma. Riteniamo la sua attività, orientata ad un nuovo concetto di politica che parte dalla ri-progettazione della cosa pubblica fino alla ferma condanna di ogni forma di discriminazione cui l’attuale governo è sempre più esplicitamente incline, un modello efficace di partecipazione sociale alla quale ci sentiamo particolarmente vicini.
Accoglieremo poi il papà di Lorenzo Orsetti, il 33enne italiano ucciso in Siria (Rojava)
combattendo al fianco dei curdi, facendo propria la battaglia di un popolo oppresso.
Saremo in collegamento anche con Mimmo Lucano, sindaco sospeso di Riace, diventato un simbolo dell’accoglienza dei migranti. Infine dalla Sicilia, ascolteremo il video messaggio di Pietro Marrone, il pescatore-comandante della nave Mare Jonio della Ong Mediterranea che, disobbedendo all’alt della Guardia di Finanza, ha soccorso e salvato 49 migranti in acque libiche ed è ora indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Chiudere con la testimonianza di chi mette la propria vita a servizio degli altri è la conclusione che il Comitato ha scelto per ribadire un “no” irremovibile contro ogni forma di discriminazione che anteponga l’interesse economico e politico alla salvaguardia della vita umana. Nel parco è prevista un’area per i disabili. Inoltre, sarà possibile seguire l’evento nella lingua deisegni. Il concerto sarà trasmesso in diretta, in esclusiva nazionale, su Canale 85 e Antenna Sud (canale 13) del digitale terrestre oltre che in streaming sui canali Facebook delle rispettive emittenti e su http://www.canale85.it o http://www.antennasud.com.

Per ulteriori informazioni:
http://www.liberiepensanti.it
Facebook: Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti
Twitter: @liberiePensanti
Instagram: liberiepensanti
mailto: info@liberiepensanti.it

1° MAGGIO BARESE

SOUL CLUB & BUG
CON IL PATROCINO DEL COMUNE DI BARI
presentano IL “1° MAGGIO BARESE

Il Parco 2 Giugno si trasforma in un villaggio caleidoscopico nel quale trascorrere l’intera giornata di festa, tra realtà e immaginazione, lasciandosi trasportare da suoni e performance per grandi e piccini.

La proposta musicale è ampia e variegata: spazia dal JAZZ al ROCK, dal RAP all’AFRO, dal SOUL all’HOUSE, fino ad arrivare alle nuove sonorità della musica ELETTRONICA.

LINE UP

LIVE
Swingers Ensemble
Stefania Dipierro: Base Terra x Tre
Il ballo del Mattoni
The Rumblers Trio
Il vero che muore
SuDjembè AfroPercussion
Uramawashi
Veronica Verri

DJ
Nicola Conte
Pasquale Trentatre
Andrea Fiorito
Claudio De Tullio
Maurizio Laurentaci
Michele Lamparelli
LILLO ©™
Gigi Verdoscia
Innocent Soul
Tomy Piscitelli
DJ Misspia
Carlo Chicco (RKO)
Cloud Danko
Vito Santamato
KEEDOMAN
Mista Panzeeny
Dj Fato
Cecca aka Francesca Citarella
Valentino DJ
Sylvia aka Silvia Rosiello
Vincenzo Altini
Eddy De Marco & Les Flappers- Swing Bari
Piero Rosiello
Francesco Caiaffa

Il Soul Market,
con più di 20 artigiani e artisti pugliesi selezionati, che presenteranno abiti d’epoca, oggetti da collezione e design auto-prodotto.

Mercatino del libro
in collaborazione con SPINE Temporary Small Press Bookstore

Mercato del disco
per collezionisti e appassionati di musica, con espositori da tutta Italia e migliaia di dischi usati da selezionare!
Info per espositori: Franco Lastilla

Il giardino dei bimbi
dove i più piccoli e le loro famiglie, potranno divertirsi con giostre,
gonfiabili, teatrino delle marionette, animatori, giochi e intrattenimenti.

Lezioni gratuite con Silvia Poyel Schembari del centro Pilates e Yoga Equilibrya: ore 11 yoga, ore 13 pilates, ore 15 yogilates. Portare un tappetino e un asciugamano che funge da cuscino, scalzi o con calzini.

AREA FOOD
con eccellenze pugliesi
Carne alla brace
Piatti vegetariani
Panzerotti

Area beverage: 3 bar

Presenta Alessandro Antonacci

INGRESSO GRATUITO

CORRENTE ALTERATA SECONDO GIORNO: LE INTERVISTE

Corrente Alternata, secondo giorno, 20 aprile 2019! Ecco i tales delle interviste

 

Ascolta l’intervista con Angelica di TESLA che introduce la seconda giornata di concerti

 

TESLA CORRENTE ALT

 

Ascolta l’intervista ai SANGUE


20190420_225852.jpg

sangue.jpg

 

Ascolta l’intervista agli OLIS 

olis.jpg

Ascolta l’intervista ai MARNERO

 

Voghiamo in un vasto mare, sospinti da un estremo all’altro, sempre incerti e fluttuanti. Ogni termine al quale pensiamo di ormeggiarci e di fissarci vacilla e ci lascia. Per srotoloarsi serve mollare la boa. Che è solo un punto in mezzo al mare. Poi c’è tutto il mare. e se proprio vuoi ficcare la testa da qualche parte fallo in mezzo al mare, dove diventa nero e fa paura, dove si apre quel mondo terribile.

20190421_021052.jpg

Corrente Alterata primo giorno: le interviste

Corrente Alternata, primo giorno! Ecco i tales delle interviste

Ascolta l’intervista a Floriano di Tesla 

floriano tesla

 

Ascolta l’intervista ai LIQUIDA VITA

liquida vita.jpg

“Liquida Vita” è ricerca sonora ed idiomatica, basata su granitici elementi: composizione istantanea [strutturale e destrutturante] e casualità, espressi da un sentimento di morigerata necessità espressivo-emotiva.
Vito Pesce e Walter Forestiere, rispettivamente chitarra elettrica e batteria, si traducono in un flusso multiforme e cangiante, narrando una vitale e consistente Umanità.
Due rari microcosmi alla ricerca della propria naturale collocazione nella dilagante calura.  E’ liberamente ispirato all’Opera ed alla vita di Zygmunt Bauman.

VIto Pesce –– electric guitar
Walter Forestiere –– drums

Ascolta l’intervista ai CHIVALA

CHIVALA.jpg

I chivàla sono una band DIY post hardcore barese composta da Andrea Annese, Giordano Bufi, Giuseppe Del Re, Luca Occhionigro e nascono nell’ottobre 2017. Durante il marzo 2018 registrano il primo EP presso il Sudestudio di Guagnano, coprodotto per formato CD da Nothing Left, Strigide, Boned, Dischi Decenti, Santapogue Media (US), Dreamingorilla, Absolute Contempt (US) e audiocassette da Emocat (CAN) . Seguono live sparsi per l’Italia, tra i quali alcuni festival indipendenti quali Microzoe a Pesaro, DIY Fest a Rimini, dove condividono il palco con One Dimensional Man, Stormo, Shizune, Contrasto, Lleroy, Suirami, Cayman The Animal, John Malkovitch! Tornano in studio per registrare 4 tracce nel gennaio 2019 presso il Sudestudio di Guagnano, due delle quali dedicate a uno split con 3 bands americane e masterizzate da Carl Saff, split la cui uscita è prevista entro l’estate 2019 su vinile, coprodotto da Shove per l’Italia, Moment of Collapse per la Germania, Zegema Beach per il Canada \ Stati Uniti. Durante maggio 2019 saranno in scaletta al Miss The Stars Fest a Berlino e l’Ultimate Screamo Fest di Varsavia. Per giugno 2019 è in programma il tour italiano di 8 date con Lytic da New York, ex Saetia,  Off Minor, considerati i padri dello screamo.

 

Ascolta l’intervista ai RIVIERA

RIVIERA 3.jpg

I Riviera sono una band punk emo romagnola, i grandi ospiti della prima giornata del Corrente Alterata Festival

giacomo – chitarra /
matteo – basso /
francesco – batteria /
andrea – voce e chitarra /
paride – tromba

Intervento radio i K – ANT

rko postazione.jpg

Corrente Alterata – Riviera e Marnero live alla Cittadella degli Artisti di Molfetta

CORRENTE ALTERNATA –  19/20 Aprile presso  La Cittadella degli Artisti di Molfetta

Questo weekend noi di RKO saremo di supporto alle due giornate live organizzate dagli amici dell’associazione culturale Tesla

Seguiremo il tutto con interviste agli organizzatori e alle band, in più dopo ogni giornata live ci sarà un nostro djset indie rock!!!


 

CORRENTE ALTERATA capitolo 1

Dopo il successo del capitolo zero, non potevamo di certo fermarci, sapendo che in serbo avevamo questa cartuccia da usare.

Ciò che vi stiamo andando a presentare, sono due giorni di totale follia! Il 19 e 20 aprile, nella sede delLa Cittadella degli Artisti, ci sarà, per certi versi, uno scontro tra un ghepardo e un vascello pirata.

19/4 live

RIVIERA CHIVALA LIQUIDA VITA

20/04 live

MARNERO OLIS SANGUE

La Cittadella degli Artisti – via Bisceglie km 775, 70056 Molfetta

Lunedi 15 aprile 2019 @ Teatro Kismet Opera lo showcase dei Crying Day Care Choir per chiudere la mostra di Massimo Pasca

E’ primavera!!!

Su RKO arrivano i polistrumentisti alt-folk svedesi

con un sound alla

Devendra Banhart,  The Lumineers e Kings of Convenience!

 

Abbiamo deciso di prolungare la personale dell’artista salentino Massimo Pasca, inaugurata il 29 marzo nel foyer del Teatro Kismet, spazio live dell’emittente RKO.  La data di chiusura è stata rinviata a lunedi 15 aprile, dopo il successo di pubblico e critica che ha riscontrato la mostra, qualche giorno in più per permettere al pubblico curioso di visionare le opere di quello che è stato definito il “Keith Haring italiano”.

 

All’interno della serata, ospiteremo in radio anche una band che arriva dalla Svezia, una piccola sorpresa per il pubblico, che oltre ai quadri potrà assistere ad uno showcase (intervista radio e musica) incredibile.

Lunedi 15 aprile alle 21, lo spazio live di RKO, all’interno del foyer del Teatro Kismet, ospiterà lo showcase dei CDCC. La band in tour in Puglia, arriva direttamente dalla Svezia e verrà a trovarci nei nostri studi per presentare il loro ultimo lavoro “Wilting, Rooting, Blooming” (Warner Sweden). Una band alt-folk sognante, paragonata ad artisti del calibro di Devendra Banhart, The Lumineers e reminiscenze alla kings of Convenience
I polistrumentisti Jack e Sara Elz, marito e moglie, ed il fratello Bill Nystedt danno vita ad un progetto di folk moderno assolutamente accattivante dove sul palco riescono a mescolare strumenti come la grancassa, l’ukulele e il Glockenspiel.
La band sarà intervistata dagli speaker di RKO e ci regalerà qualche brano del loro repertorio.

finissage massimo pasca

Lunedi 15 aprile Finissage della personale di Massimo Pasca + live dei CDCC. Start h21

Ingresso libero – info@rkonair.com www.rkonair.com

Teatro Kismet Opera Strada San Giorgio Martire 22/f 70124 Bari

“E CANTAVA LE CANZONI” PORTA LA MUSICA IN CIRCOLO A Valenzano torna il contest musicale per giovani cantautori

Venerdi 12 aprile: Petullà, appunti di viaggio, Margherita

h 21  – Cafè Stormhold via A. de Gasperi 39 Valenzano

Parte la quinta edizione di E cantava le canzoni, la rassegna per cantautori organizzata dall’Arcipelago – Circolo Arci Valenzano che quest’anno può contare sul sostegno del negozio di strumenti musicali “Napolitano”.

LE DATE – Quest’anno la manifestazione sarà itinerante.
La prima serata è in programma venerdì 12 aprile al Cafè Stormhold di Valenzano e vedrà protagoniste le voci e le parole di Petullà, Duo Appunti Di Viaggio e Margherita.
La seconda serata sarà ospitata dal Bar Milè dove il 10 maggio saranno in scena Valeria Monterisi, Chinò e I Guatemala.
La terza serata si terrà venerdì 17 maggio al Bar Valentino, con protagonisti Luca Mè, I Calendari e Misga.
Le eliminatorie si chiuderanno sempre al Bar Valentino il 31 maggio. A cantare Alessandra Valenzano, Dans e Acerbo.

LA MANIFESTAZIONE – Al contest partecipano dodici giovani artisti di Bari e provincia. I cantanti suddivisi in quattro serate, sono giudicati dal pubblico e da una giuria composta da professionisti del settore. Le performance live avranno ciascuna una durata massima di 25 minuti. La valutazione delle esibizioni dal vivo verrà effettuata dalla giuria tecnica – composta da produttori, musicisti, organizzatori di eventi e giornalisti di settore – con un peso del 70% e dalla giuria popolare con un peso del 30%”. I vincitori di ogni serata accedono alla finale che si terrà a metà giugno al Castello Baronale di Valenzano.

IL PREMIO – Il vincitore di “E Cantava le Canzoni” si aggiudicherà due giorni in studio per la registrazione di un mini Ep. Inoltre il primo classificato aprirà il concerto sul palco principale della IX edizione di “Saperi e Sapori”, festival eno-gastronomico organizzato dal circolo L’Arcipelago nel centro storico di Valenzano.

LA STORIA – “E cantava le canzoni” è il Contest per Cantautori organizzato dal 2015 dal circolo ARCI L’Arcipelago di Valenzano (BA).
TItolo e spirito del contest si rifanno alla omonima canzone di Rino Gaetano. Il brano era la sigla del programma radiofonico Canzoni d’Autore, condotto dall’artista calabrese nel 1978 sulle frequenze di Radio Uno. Protagonisti della trasmissione erano giovani artisti emergenti, invitati da Gaetano per presentare e commentare insieme un loro brano in diretta radiofonica.

L’OBIETTIVO – “L’Arci è da sempre attenta alle novità. Il nostro obiettivo è rivalutare il cantautorato italiano, la creatività e la musica inedita, negli ultimi anni ostacolata dalle cover band – spiega Davide Barba, presidente dell’associazione – Ci proponiamo come palco per quegli artisti esausti per il trattamento riservato loro dai gestori di pub e locali, che vincolano programmazione e ingaggi al mero numero di coperti garantito dai musicisti”.

Come Spiriti Adolescenti – 25 racconti dedicati a Kurt Cobain + djset all’Officina degli Esordi di Bari

Sabato 6 aprile alle ore 19:30 si terrà la presentazione di “Come spiriti adolescenti”, un’antologia di racconti dedicata a Kurt Cobain, scritta da 25 autori e pubblicata da Radici Future per celebrare il venticinquesimo anno dalla sua morte.
Ne parleremo insieme agli autori Piero Ferrante e Giorgia Lepore e alla giornalista Anna Puricella.

A seguire il dj set di Carlo Chicco.

nirvana t s.jpg

“Quello che è venuto fuori, spontaneo e senza regole, è un gigantesco album che se lo ascolti prima e poi lo leggi in fila ci stanno dentro distorsioni di chitarra e di cuore, parole tanto grandi che, aperte come sono, rivelano anime.
In 25 persone non abbiamo svelato nulla di nuovo su Kurt Cobain.
Soltanto, abbiamo deciso di cantare l’osanna a una generazione (lunga) di benedetti maledetti, perlomeno maledicenti, l’ultima che ha sperato di rivoltarlo il mondo, con la fuga della droga o con i pugni alti nelle piazze. Il tutto, nel ricordo del suo volto più popolare.”  Piero Ferrante

Per maggiori informazioni: www.edizioniradicifuture.it

Officina degli Esordi via Francesco Crispi 5, 70123 Bari

Giovanni Truppi live a Bari // Poesia e civiltà

06 Aprile 2019
Giovanni Truppi in concerto
“Poesia e Civiltà” Tour
Garagesound – Bari

Pochi giorni dopo la pubblicazione del nuovo album “POESIA E CIVILTÀ”,  Truppi porterà il nuovo album in giro per le principali città italiane. Il tour, organizzato da Ponderosa Music&Art, prenderà il via il 4 aprile da Terni e proseguirà nelle principali città italiane fino a maggio.

ascolta:            Giovanni Truppi – L’Unica Oltre L’Amore

Garagesound Via Mauro Amoruso Manzari, 62/7b  70124 Bari (BA)

 

 

 

 

 

“Nato e cresciuto a Napoli, inizia a suonare pianoforte all’età di 7 anni per poi, in adolescenza, affiancarvi la chitarra elettrica (appresa da autodidatta). Durante gli anni napoletani fonda il gruppo rock Le Baccanti insieme a Marco Buccelli e Peppe Fiore. Si trasferisce a Roma a 23 anni dove continua gli studi musicali dedicandosi allo studio del canto e del jazz (l’insegnamento del canto sarà il suo lavoro per più di dieci anni).Il 2010 vede l’uscita del suo primo album in studio C’è un me dentro di me pubblicato da Cinico Disincanto. Il 25 gennaio 2013 è la volta de Il mondo è come te lo metti in testa pubblicato da I Miracoli – Jaba Jaba Music e distribuito da Audioglobe. L’autore registra anche le tracce di chitarra elettrica e pianoforte, le parti di batteria sono create, arrangiate e registrate da Marco Buccelli. Il tour de Il mondo è come te lo metti in testa vede nelle date iniziali la presenza di Buccelli alla batteria e del solo Truppi alla voce e chitarra. La seconda parte del tour è in solitaria in cui il cantante si esibisce con la sola chitarra elettrica e in qualche occasione con il piano. Il 23 gennaio 2015 esce, pubblicato da Woodworm, il suo terzo lavoro in studio che porta il suo nome, Giovanni Truppi, distribuito ancora da Audioglobe. La presentazione dell’album avviene il 14 marzo nel locale del Pigneto “Init” di Roma, da questa data e per tutto il tour l’autore si avvale delle performance musicali di Luciano Turella (Nada, Appaloosa) alla batteria e di Francesco Motta (Criminal JokersZen CircusNadaIl Pan del Diavolo) alla chitarra elettrica, piano e cori. Il tour estivo vede il trio toccare tutta Italia dalla Sicilia al Veneto con anche due date a Lugano per il Busker Festival.Dalla data del 26 novembre 2015 al circolo Magnolia di Milano l’artista si avvale per le performance live di due nuovi musicisti quali Daniele Gennaretti alla chitarra elettrica, piano e cori e Fabio Capalbo (Edda) alla batteria e ai cori.Con la data del 26 febbraio 2016 a Prato inizia un tour dove l’artista si esibisce al pubblico con il solo pianoforte. Il tour ha tappe nelle principali città italiane come Milano, Roma, Genova, Firenze, Torino e Napoli nel teatro d’innovazione Galleria Toledo.Lo strumento utilizzato per questi concerti è un Kimball modificato dallo stesso musicista per essere reso trasportabile.La primavera/estate del 2016 vede l’artista girare l’Italia con la sua band in una formazione completata da Giovanni Pallotti al basso, questa parte di tour inizia il 3 giugno a Montespertoli (FI) e finisce a Roma il 5 novembre.”

The Pier + Good Moaning – Dirockato Winter / Kambusa Rock Bar

Comincia il 4 aprile da Monopoli il tour italiano dei The Pier: sei date in giro per lo Stivale dopo l’anteprima del 16 gennaio all’Eurosonic Festival di Groningen, in Olanda.

THE PIER

“The Pier” è un progetto musicale nato a Molfetta nell’autunno 2011 da un’idea di Gabriele Terlizzi e Davide Pasculli (basso e batteria). Nei primi mesi dell’anno 2013, dopo una breve attività live da duo decidono di introdurre nella loro formazione la voce, la chitarra e la versatilità musicale di Danilo de Candia. Nella primavera-estate dello stesso anno conquistano il primo posto sia alla terza edizione del Rec’n’Play Contest di Bari sia all’edizione estiva del Wondermusic Contest di Monopoli, vittorie che li porteranno rispettivamente alla produzione del loro primo video musicale “Planets Keep Moving” e ad esibirsi sul palco del Dirockato di Monopoli assieme ai Gazebo Penguins ed ai Tre Allegri Ragazzi Morti. Nel 2014 ottengono anche la vittoria al Premio Maggio contest che permetterà loro di esibirsi con nomi del calibro dei Marlene Kuntz, Zeus!, Fabryka, Zibba, Dubioza Kolektiv e Gazebo Penguins (con magno gaudio, di nuovo). In altre occasioni hanno avuto l’onore di condividere il palco con Maria Antonietta, Nobraino, Big Charlie, Valerian Swing, Thegiornalisti, Giò Sada, Calcutta, Ruggine, CRTVTR e Fast Animals And Slow Kids. Nel 2016 si trasferiscono a Roma dove proseguono il proprio percorso musicale.

The very young The Pier are KALLAX RECORDS’ new challenge. Gabriele Terlizzi, Davide Pasculli and Danilo De Candia started the project back in 2013, while in 2016 their first eponymous album is released, produced when members were still at high school.
Their young age is possibly the main reason for The Pier’s lack of reverence towards trends and rules. One can define them a math rock group, or post punk, indeed their attitude combines punk edgy angularity with an uncontainable playfulness. Echoes of Don Caballero, Foals and Joy Division will resonate, but surely The Pier can push influences further into their own creativity’s land, using electronics and rhythms patterns as a free jazz combo gone on acid, singing nursery rhymes.
Their second album “Dead Reckoning” was released in 2018 and it’s sailing far already, with gigs in key festivals as Sziget, Waves Vienna and Reeperbahn. 2019 started with a bang: a second guitarist, Giovanni Lisena, jumped on board, and their sets at Eurosonic Festival and in Czech Republic were a blast of power and emotion.
Now The Pier are ready and fit to make Europe their stage and playground.
GOOD MOANING
Edoardo, Davide e Lorenzo sono i Good moaning.
Nel gennaio 2016 iniziano a scrivere e ad arrangiare i brani del loro primo EP “Hello, parasites” (luglio 2016),
nel quale già si nota la propensione della band a proporre strutture non sempre convenzionali e l’attenzione ai contrasti dinamici ed emozionali fra psichedelia e sonorità più ruvide.
Iniziano un’intensa attività dal vivo che li tiene impegnati fino alla pubblicazione di “Dawn”, singolo in anteprima su Ondarock che si discosta dai suoni aspri dell’EP
per dare spazio ad ambientazioni dilatate e di stampo barrettiano.
Nel 2018 inizia la produzione del primo full length, “The Roost”, in cui si avvalgono della collaborazione di Francesco Castrovilli (recording, mixing) e Marco Menchise (basso).

The Roost è il primo disco di Good moaning, in uscita nel 2019.
Musica sussurrata per non disturbare il respiro pesante del mostro nell’armadio, in bilico sull’orlo del precipizio oltre il quale si intravedono lande desolate e parchi abbandonati.
The Roost è il sorriso che si rivela essere una gabbia di denti,
ed è il limbo di sensazioni in cui il trio pugliese trasporta l’ascoltatore fra paesaggi sonori rarefatti, atmosfere sognanti ed esplosioni corali e liberatorie.

Start: 22:00
Ingresso gratuito
Kambusa Rock Bar (Monopoli) – ang. via S. Quasimodo, Via Luigi Cadorna, 1
Info: www.facebook.com/DirockatoMonopoli
Mail: dirockato@gmail.com
lucianodarienzo@gmail.com

Il Dirockato Winter è supportato da RADIO KO, Bari Rock City e Radio Frequenze Pirata..