Tutti gli articoli di tommibonvino

Outtanowhere! Puntata #10 – 30/03/2020

Scaletta

1. Talking Heads (official) – Road To Nowhere
2. Protomartyr – Processed By The Boys
3. Little Dragon – Are You Feeling Sad? feat. Kali Uchis
4. Baxter Dury – I’m Not Your Dog
5. Destroyer – It Just Doesn’t Happen
6. Squid – Sludge
7. LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA – Stelle Marine
8. Little Simz – Offence
9. Lana Del Rey – Video Games
10. Mac DeMarco – Cooking Up Something Good

#thesongremainsthesame

11. The Chemical Brothers – Block Rockin’ Beats
12. #TheCrusaders – The Well’s Gone Dry
13. Schoolly D – Gucci Again

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

MUSICA PER QUARANTENE

Negli ultimi giorni, complice o nonostante il lockout globale causato dalla pandemia da coronavirus, sono stati pubblicati diversi dischi che per motivi diversi si prestano bene all’ascolto in questo periodo. Alcune di queste pubblicazioni erano annunciate, altre sono arrivate all’improvviso. Ve ne segnaliamo alcune che difficilmente troveranno spazio nella regolare programmazione radiofonica, viste le loro caratteristiche.

Nine Inch Nails – Ghosts V: Together – Ghosts VI: Locusts
Seguito del progetto Ghosts I-IV del 2008, il doppio album firmato da Trent Reznor si muove sul binomio luce/ombra con una prima parte più eterea e una seconda decisamente più cupa, con momenti molto alti come le tracce Run Like Hell o TURN THIS OFF PLEASE. Una colonna sonora perfetta per questi tempi di alternanza tra speranza e disperazione, con una perfezione del suono disumana.

Sufjan Stevens e Lowell Brams – Aporia
Attesissimo nuovo disco del cantante e compositore di New York, che torna a collaborare con il patrigno Lowell Brams, con cui ha fondato nel 1999 l’etichetta Asthmatic Kitty.
Il disco, quasi totalmente strumentale, è un viaggio ipnotico nella new age professata da Stevens, una ricerca di una catarsi in musica che trascina e si fa ascoltare molto volentieri.

Bob Dylan – Murder Most Foul
Non un disco ma un singolo, della durata monstre di 17 minuti, per raccontare gli anni sessanta e la vita in generale attraverso gli ultimi momenti della vita di John Fitzgerald Kennedy. Il primo brano inedito dopo 8 anni dell’autore Premio Nobel per la Letteratura nel 2016 esce proprio in un momento in cui il tempo per la riflessione è tanto e assolutamente necessario.

Nicolas Jaar – Cenizas
Il lato ambient della produzione musicale del compositore e polistrumentista cileno prende il sopravvento in questo album “cinereo” a partire dal titolo. Se conoscete soprattutto le sue opere più virate al dancefloor vi stupirà, se questo lato meditabondo non vi è nuovo avrete un’ulteriore conferma del talento di Nicolas nel manipolare suoni, influenze, atmosfere.

The Necks – Three
Tre come il numero dei componenti della band, degli strumenti utilizzati e delle composizioni che fanno parte di questo nuovo disco del combo australiano, ancora una volta inafferrabile a cavallo tra jazz e, forse, kraut. Musica per strati e loop, da ascoltare con trasporto più che da descrivere.

Nils Frahm – Empty
Pubblicato a sorpresa alla fine del “Piano Day”, il nuovo disco del pianista e compositore di base a Berlino è il miglior sottofondo meditativo che si potesse desiderare in momento come questo. Suoni di speranza per restare calmi e pro-positivi.

Non ci resta quindi che augurarvi buon ascolto e buona pausa di riflessione. Arricchiamoci di buone sensazioni mentre là fuori la bufera divampa.

Outtanowhere! Puntata #09 – 23/03/2020

Scaletta

Scaletta:

1. Stereolab – Percolator
2. Childish Gambino – Donald Glover – Feels Like Summer
3. Run The Jewels – Yankee and The Brave
4. Mac Miller – That’s On Me
5. The Smashing Pumpkins – Snail
6. Snail Mail – Pristine
7. Porridge Radio – Give/Take
8. MAKAI – Home_Less
9. Pulp – Common People
10. Franco Battiato – Strani Giorni

#thesongremainsthesame

11. Superorganism – Something for your M.I.N.D.
12. #SpeedyJ – Something for your M.I.N.D.
13. C’hantal – The Realm

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

Bandcamp a supporto degli artisti durante la pandemia COVID-19 (update)

Gli effetti della pandemia da coronavirus COVID-19 sul mondo musicale sono piuttosto evidenti: una catena infinita di concerti e festival annullati o rinviati in tutto il mondo, con danni economici ancora incalcolabili e possibili perdite di posti di lavoro e forme di sostentamento per artisti e operatori del settore.

Prima di conoscere ancora la durata di questo periodo di blocco forzato e quindi le concrete conseguenze, iniziano a mettersi in moto le prime iniziative solidali da parte di player del mercato musicale. Citiamo come esempi i rimborsi speciale che sta mettendo in atto SIAE o i live in streaming in “pay per view” di Milano Suona Ora.

Un’iniziativa decisamente importante per le dimensioni è la meritoria campagna lanciata da Bandcamp, la nota piattaforma di distribuzione digitale pensata per mettere in contatto diretto artisti e pubblico. Per l’intera giornata di venerdì 20 marzo 2020 infatti Bandcamp rinuncerà alle fee su tutte le vendite che verranno effettuate sul sito, lasciando gli incassi direttamente ai musicisti.

Bandcamp headquarter, web

Concentrare quindi in poche ore un elevato numero di acquisti (fisici e digitali) privi di commissioni può dare un’impennata significativa agli introiti di band e artisti in questo periodo in cui l’attività live è completamente ferma.

Ethan Diamon, CEO della piattaforma, ha commentato così nell’editoriale pubblicato sul sito: “The Covid-19 pandemic is in full force, and artists have been hit especially hard as tours and shows are being canceled for the foreseeable future. With such a major revenue stream drying up almost entirely, finding ways to continue supporting artists in the coming months is now an urgent priority for anyone who cares about music and the artists who create it. The good news is that we’re already seeing many fans going above and beyond to support artists across Bandcamp.

Il nostro invito è quindi a supportare direttamente i vostri artisti preferiti, acquistando in via digitale come foste al banchetto del merchandising durante un concerto, in attesa di poter riprendere a godere dal vivo della nostra musica preferita.

UPDATE: sul sito del servizio di distribuzione digitale trovate diverse iniziative a cura di band ed etichette con edizioni speciali, sconti, raccolte fondi.
Tra le tante segnaliamo il progetto italiano Distance Will Not Divide Us, compilation digitale che racchiude il meglio dell’elettronica italiana con lo scopo di raccogliere fondi per l’Istituto Spallanzani di Roma. Tra gli artisti coinvolti i pugliesi Populous e Makai. https://distancewillnotdivideus.bandcamp.com/releases

Qui l’elenco completo delle iniziative speciali: https://daily.bandcamp.com/features/artists-and-labels-offering-donations-special-merch-and-more-for-todays-covid-19-fundraiser

Outtanowhere! Puntata #08 – 16/03/2020

Scaletta

Scaletta:

1. Michael Kiwanuka – Home Again
2. Birthh – Supermarkets
3. Zola Blood – Two Hearts
4. The Seshen – Can’t Pretend
5. 5K HD – Crazy Talk
6. Kokorokko – Abusey Junction
7. Bon Iver – Skinny Love
8. The Undertones – Teenage Kicks
9. Stella Donnelly – Love Is In The Air – live at triple J

#thesongremainsthesame

10. The Prodigy – Smack My Bitch Up
11. #RandyWeston – In Memory Of
12. Ultramagnetic MC’s – Give The Drummer Some

bonus track: Tom Jones – It’s Not Unusual

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

Outtanowhere! Puntata #07 – 09/03/2020

Scaletta

1. LCD Soundsystem – Daft Punk Is Playing In My House
2. Talking Heads (official) – This Must Be The Place
3. Madness – Our House
4. BUGO – Casalingo
5. Graham Coxon – Angry Me
6. Elvis Costello – Beautiful
7. amari – Bolognina Revolution
8. #Clinic – Walking With Thee
9. Slowdive(band) – 40 Days

#thesongremainsthesame

10. House of Pain – Jump Around
11. Bob & Earl – Harlem Shuffle
12. Jr. Walker & The All Stars – Shoot Your Shot

13. Motta – La Nostra Ultima Canzone

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

TEHO TEARDO, il nuovo disco ispirato all’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert

Esce venerdì 6 marzo il nuovo lavoro del compositore di origini friulane Teho Teardo, interamente ispirato alla musica contenuta nelle pagine dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, la cui copia originale è custodita nell’archivio della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, che ha prodotto e commissionato l’album.

Teho Teardo, foto di Claudia Pajewski

In ‘Ellipses dans l’harmonie‘ non c’è solo un omaggio all’Encyclopédie ma anche una connessione politica con lo spirito dell’Illuminismo che ha guidato la genesi dell’opera e l’attuale necessità di luce davanti ai nuovi oscurantismi. 

Le prime registrazioni del disco sono state effettuate insieme a un’orchestra durante la residenza artistica a Villa Manin in Friuli, nella cappella della chiesa. Per ogni brano del disco, inoltre, è stato realizzato un videoclip negli interni della villa stessa. I video saranno proiettati durante i concerti.

Prime date del tour l’11 marzo alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano, il 12 all’Argo 16 di Mestre, il 13 al Bronson di Ravenna, il 15 all’Angelo Mai di Roma, il 17 al Teatro Puccini di Firenze, il 18 alla Claque di Genova e il 19 al Circolo della Musica di Rivoli (TO). 

Il video del primo brano estratto, ‘Systehme de Mr Kirnberger‘, diretto da Simone Palma e lo stesso Teho Teardo è disponibile su YouTube: 

Attualmente Teardo è impegnato al fianco di Enda Walsh nella scrittura delle musiche per ‘Medicine’, il nuovo spettacolo del drammaturgo irlandese già noto per aver scritto ‘Lazarus’ con David Bowie, e sta scrivendo le musiche per un film della regista Ildikó Enyedi, vincitrice dell’Orso d’Oro a Berlino nel 2017.


Medimex 2020: prime anticipazioni per l’edizione di Taranto e Brindisi

Medimex, è il momento di scaldare i motori per l’edizione 2020 che si terrà ad aprile a Brindisi e Taranto.

Come già annunciato al termine dell’edizione 2019, chiusa con un gran successo di numeri e commenti molto positivi, per quest’anno la manifestazione promossa da Puglia Sounds tornerà per la terza volta a Taranto e sbarcherà per la prima a Brindisi, secondo il suo spirito itinerante. Una Spring Edition tutta da scoprire, ma che si anticipa ricca di appuntamenti imperdibili.


Le prime anticipazioni riguardano le mostre fotografiche che animeranno le due città ospitanti dal 16 al 25 aprile.

A Taranto, grazie alla rinnovata collaborazione con la galleria di Bologna Ono Arte Contemporanea, potremo assistere alla mostra ‘John Lennon in New York‘, tributo al genio membro dei Beatles nei suoi ultimi anni di vita.
Toccherà invece a Brindisi mostrare scatti e retroscena della carriera dei The Clash nella mostra incentrata sulla storica band, tra le maggiori del periodo punk a cavallo tra fine anni ’70 e primi ’80.

In attesa di conoscere ulteriori dettagli sull’edizione 2020 del Medimex, possiamo già pregustare l’effetto che ci farà imbatterci in foto storiche dei due percorsi artistici in formato ‘monstre’.

Chissà, magari proprio quella che ha immortalato il bassista Paul Simonon nell’atto della distruzione del suo strumento, scattata da Pennie Smith durante il live dei Clash al Palladium di New York il 20 setembre del 1979 e diventata poi la copertina dello storico album “London Calling”, oppure l’iconico scatto in bianco e nero del 1974 di Bob Gruen con Lennon in terrazza mentre indossa la famosa canotta con “New York City” scritto nel mezzo.

Outtanowhere! Puntata #06 – Speciale primavera sound 202020

Scaletta

1) Pavement The Rock Band – Cut Your Hair
2) Beck – Devils Haircut
3) Massive Attack – Unfinished Sympathy
4) Little Simz – Selfish
5) Shellac – Steady As She Goes
6) BIKINI KILL – Feels Blind
7) #Bauhaus – Dark Entries
8) Arthur Verocai Official – Na Boca Do Sol
9) TFS Band #TropicalFuckStorm – Braindrops
10) Weyes Blood – Andromeda
11) Caribou – Never Come Back

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere

Outtanowhere! Puntata #05

Scaletta


1) Primal Scream – Loaded
2) Moses Sumney – Conveyor
3) #Sparks – Self-Effacing
4) Supergrass – Mary
5) Radiohead – Talk Show Host (Nellee Hooper Mix)
6) Lee Ranaldo & Raül Refree – Names of Northern End Women
7) The Avalanches – We Will Always Love You (feat. Blood Orange)
8) Gigante संगीत – Vene
9) Best Coast – Rollercoaster

rubrica #thesongremainsthesame

10) The Notorious B.I.G. – Hypnotize
11) #HerpAlbert – Rise
12) #DougEFresh & #SlickRick – La Di Da Di

Podcast:

https://www.spreaker.com/show/outtanowhere