Tutti gli articoli di dikotomiko

Quella sporca ventina. I migliori film del 2022

Da queste parti, una volta l’anno, apriamo le finestre e facciamo entrare un po’ di luce. Si tratta ovviamente della luce proveniente dai proiettori delle sale cinematografiche, e quindi – nonostante la natura oldstyle del Lo Specchio Rotto – in via del tutto eccezionale ci affacciamo all’attualità. Perché, come ogni anno, ci coglie l’irrefrenabile voglia di stilare la classifica dei migliori film dell’anno. Dei NOSTRI migliori film dell’anno. Una TOP20, per la precisione. Una TOP20 composta però da 33 film. Come mai? Potrete scoprirlo solo ascoltando la prossima puntata, in diretta domani alle ore 18 oppure in seguito, quando vi pare, scaricando il podcast. In entrambi i casi domicilio e residenza sono sempre gli stessi, ovvero RKO Radio e RKO Radio.

Continua la lettura di Quella sporca ventina. I migliori film del 2022

Lo Specchio rotto prosegue, dritto contro il 2023

Riassunto delle puntate precedenti:

the passion of lovers

zero – La ragazza del bagno pubblico

uno – La sciamana

il grande freddo

due – Wake wood

tre – A Venezia… Un dicembre rosso shocking

legge e ordine

quattro – Dredd il giudice dell’apocalisse

cinque – The Raid redemption

Le prime sei puntate, come ben sapete, sono sempre disponibili per il download gratuito. Svolazzano nel worldwideweb in attesa di essere adottate, non si lamentano mai e consumano pure poco. Tutto quello che chiedono è un pezzetto del vostro tempo e della vostra attenzione.

Nonostante l’assurdità di un podcast dedicato al cinema (pensateci, un programma radiofonico – quindi rivolto esclusivamente alle vostre orecchie – che parla di cinema, ovvero di immagini in movimento, di un’espressione artistica fatta di sguardi e in cerca di sguardi), la rassegna virtuale dello Specchio Rotto continua.

Continua la lettura di Lo Specchio rotto prosegue, dritto contro il 2023

Lo Specchio Rotto. Attenti ai pezzi di vetro!

Lo specchio si è rotto, e un po’ anche noi ci siamo rotti. Ma restiamo qua, tranquilli. Restiamo qua a cercare qualcosa di buono tra i pezzi di vetro taglienti rimasti sul pavimento, restiamo qua a far sventolare la bandiera malridotta di Dikotomiko, e continuiamo ad occupare lo scantinato di RKO Radio.

Non è purtroppo l’autunno del 1969, ma è comunque autunno: la stagione delle ripartenze. In questi giorni le voci migliori della nostra web radio ricominciano a farsi sentire, e anche noi cominciamo una nuova – si fa per dire – avventura. Lo Specchio Rotto è un podcast molto semplice, scollegato dalla realtà contemporanea, e concepito come una rassegna cinematografica virtuale. Una rassegna che segue il modello che in inglese risponde al nome di double bill, ovvero due film al prezzo di uno. In realtà in ogni puntata delLo Specchio Rotto parleremo di un solo film, ma ci sarà un filo rosso, un collegamento tematico, con il film della puntata successiva. Poi si cambia, altri due film e due puntate con un altro tema in comune, e così via. Non è escluso che tutto ciò si trasformi presto in una rassegna vera e propria, al cinema, con lo schermo, le poltroncine, il buio, e i commenti a fine proiezione, avete presente?

Continua la lettura di Lo Specchio Rotto. Attenti ai pezzi di vetro!

La città più mostruosa d’Italia è in Puglia. Monsters – Taranto Horror Film Festival

Signore e signori, buonanotte e sogni d’oro. Sforzatevi il più possibile di fare sogni idilliaci e pieni di armonia e buoni sentimenti, perché da domani le vostre notti saranno popolate da incubi terrificanti e monstruosi, che vi terranno compagnia per tutta la settimana. E’ una prospettiva alla quale nessun appassionato di cinema dell’orrore può resistere, lo sappiamo. Per assecondare e nutrire le vostre ossessioni non dovete fare altro che salire in auto, in treno, in autobus o sui vostri lussuosissimi yacht e dirigervi sulla capitale settimanale dell’horror: Taranto.

Continua la lettura di La città più mostruosa d’Italia è in Puglia. Monsters – Taranto Horror Film Festival

Colpire un UFO per educarne 78. WU MING sequestra Dikotomiko!

Voi l’avete mai visto un UFO? Si? No? Non ci interessa minimamente. Quello che ci teniamo a sapere è piuttosto se, almeno di tanto in tanto, rivolgiate lo sguardo in alto, su nel cielo. Bisognerebbe farlo, qualche volta. Per distendere i pensieri, espandere i desideri, fare spazio alle fantasie, quelle più nobili, che hanno sempre a che fare, in un modo o nell’altro, con la libertà. Dovrebbe diventare un bisogno impellente, quello di guardare in alto. Proprio come lo era nell’anno del record di avvistamenti di oggetti volanti non identificati, il 1978. Gli UFO e il 1978.

UFO 78.

Continua la lettura di Colpire un UFO per educarne 78. WU MING sequestra Dikotomiko!